lafucina.it
Società

Siria: così il regime ha raso al suolo i quartieri

Le immagini satellitari non lasciano scampo

Pubblicato il 30/01/2014 da La Fucina

"Il regime siriano ha cancellato dalle mappe geografiche interi quartieri con bulldozer ed esplosivo. Queste demolizioni illegali sono solo le ultime novità di una lunga lista di crimini". E' la denuncia arriva da Human Rights Watch, in un rapporto choc sul peggior conflitto in atto oggi nel mondo. "Le case sono state rase al suolo dal regime di Assad come punizione collettiva di comunità che appoggiano l'opposizione, tanto nella capitale Damasco che nella provincia di Hama". Human Rights Watch, che ha sede a New York, ha documentato 7 casi, tra il luglio 2012 e il luglio 2013, due nella provincia di Hama e cinque a Damasco. Utilizzando immagini satellitari, la stima della superficie distrutta è di almeno 140 ettari, l'equivalente di circa 200 campi da calcio. Secondo l'ong, le zone colpite sembrano essere tutte roccaforte dell'opposizione e dunque appare poco credibile la tesi del governo secondo cui le demolizioni rientrano negli sforzi di pianificazione urbana (pretesa peraltro poco credibile perché coinciderebbe con il divampare di una sanguinosa guerra civile). "Le demolizione sono state tutte supervisionate dall'esercito e spesso seguite da aspri combattimenti tra le forze lealiste e quelle dell'opposizione"; secondo quanto il gruppo e' stato in grado di stabilire, infine, "non risultano altre demolizioni simili in aree che sostengono il governo". TIMORI BRITANNICI. La guerra in Siria è "il peggiore conflitto finora e la più grande crisi umanitaria del XXI secolo". Così il segretario agli Esteri britannico, William Hague, in visita di due giorni nella capitale filippina Manila. "È alle porte dell'Europa - ha aggiunto Hague - e purtroppo minaccia la sicurezza nazionale dei Paesi europei, tra cui il Regno Unito". (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte