lafucina.it
Cibo e Salute

Ridurre le calorie masticando

Mangiare lentamente riduce l'apporto calorico dei pasti

Pubblicato il 02/02/2014 da La Fucina

Per ridurre le calorie assunte ai pasti bisogna masticare a lungo ogni boccone messo in bocca. A ribadire l’importanza di una corretta masticazione è un nuovo studio pubblicato pubblicata sul Journal of the Academy of Nutrition and Dietetics dai ricercatori della Texas Christian University di Fort Worth (Stati Uniti), secondo cui mangiare lentamente masticando a lungo aiuta ad assumere in media 88 calorie in meno ad ogni pasto.Gli esperti lo hanno scoperto confrontando le calorie assunte durante pasti consumati a due diverse velocità. In un primo esperimento hanno infatti chiesto agli individui coinvolti di immaginare di non avere limiti di tempo e di ridurre il cibo in piccoli pezzi, masticandolo per un tempo prolungato e appoggiando le posate tra un boccone e l’altro. Un secondo esperimento ha invece previsto di mangiare come se si fosse di fretta, inghiottendo il cibo in grossi pezzi e senza appoggiare mai le posate. In questo modo è stato possibile rilevare sia la differenza nella quantità di calorie ingerite nelle due condizioni, sia una riduzione del senso di fame a un’ora di distanza dal pasto consumato con più calma. Non solo, mangiare lentamente porta a bere più acqua, che dilatando le pareti dello stomaco può contribuire alla riduzione della calorie ingerite favorendo il senso di sazietà.Mangiare lentamente potrebbe quindi essere una buona strategia per riuscire a dimagrire. Purtroppo, però, le persone in sovrappeso sembrano ottenere meno benefici da questo stratagemma. Per questi individui, infatti, è stata osservata una riduzione di sole 58 calorie tra un tipo di pasto e l’altro. Resta però valido il fatto che dopo un pasto consumato con calma la sensazione di fame si riduce significativamente. Secondo gli esperti non è nemmeno da escludere che nel caso di chi è in sovrappeso i risultati degli esperimenti potrebbero essere compromessi dal fatto che sentendosi in difetto rispetto agli altri partecipanti hanno mangiato quantità di cibo inferiori rispetto alla media.La conclusione resta quindi la stessa: masticare lentamente e ridurre la velocità dei pasti aiuta a ridurre le calorie assunte e il senso di fame, consentendo anche di godersi meglio ogni boccone ingerito.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Perché i broccoletti sono così buoni per la salute

Tutte i benefici dei broccoletti e qualche ricetta sfiziosa per cucinarli

10 valide ragioni per consumare i porri

I porri rappresentano un alimento che racchiude sorprendenti proprietà curative e nutrizionali.

Il brodo di pollo in inverno è una vera medicina

Ha un effetto antinfiammatorio con benefici alle vie respiratorie, ecco la ricetta

Listeria nella provola, ritirato un lotto

Il Ministero della Salute ha provveduto al ritiro di un lotto di provola

Se mangi cavolo viola la tua salute ti ringrazierà

Ricco di vitamine, ottimo per la salute degli occhi e per abbassare il colesterolo

Ecco perché mangiare tanto cavolo nero

Ingrediente principale della ribollita toscana, un toccasana contro il freddo

Albero vero o finto: qual è la scelta migliore per l’ambiente?

La vita dei nostri alberi di Natale: prima e dopo

La dieta per arrivare a Natale con la coscienza a posto

La dieta consigliata dal nutrizionista

Arriva la Dieta vegana in versione Mediterranea

Da cereali a olio di oliva,alimenti tutti derivati da tradizione

4 cose sui pompelmi che non sapevi

Per esempio che l'estratto dei semi hanno potere battericida e antimicotico

10 ottime ragioni per portare in tavola il radicchio rosso

Moltissimi benefici per la nostra salute

Qual è la differenza tra arancia bionda e rossa?

Le arance rosse sono ricche di antocianine

Latte per neonati ritirato dai supermercati per rischio salmonella

Allarme salmonella per alcuni lotti di latte artificiale

Ecco perché vale la pena mangiare i cachi

Racchiudono straordinarie proprietà per il nostro organismo

I cibi che contengono Vitamina E (e ci proteggono da moltissime malattie)

La Vitamina E è preziosa contro diabete, demenza senile, malattie cardiovascolari e gastrointestinali