lafucina.it
Tv

Il Giappone invaso da calamari giganti

E fra i pescatori sale l'inquietudine

Pubblicato il 21/02/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Invasi dai calamari giganti. I pescatori giapponesi sono sempre più preoccupati dall'allarmente crescita di avvistamenti di quelli che, nella tradizione, sono considerati animali portatori di sventura nonché rari da catturare, considerato che vivono generalmente negli abissi più profondi dell'oceano.A dar inizio all'inquietante fenomeno è stata la cattura, avvenuta lo scorso 4 gennaio, di un primo esemplare, trovato al largo delle coste della Prefettura di Toyama. Appena quattro giorni dopo, un secondo calamaro gigante venne rinvenuto intrappolato ad una rete da pesca nei pressi dell’Isola di Sato, nell’area della Prefettura di Niigata. A Sato e Him, nei giorni successivi, altre tre creature vennero scoperte: tutte, stando a quanto riporta il The Japanese Time, misuravano tra i 3 e i 4 mentri di lunghezza. Niente in confronto al più grande, quello catturato a Iwami, nella Prefettura di Tottori: a questa mancavano i tentacoli maggiori, che, secondo gli esperti, avrebbero raggiunto gli 8 metri. Il calamaro gigante più grande in assoluto mai catturato era lungo oltre 13 metri; secondo gli scienziati, gli esemplari maschi della specie potrebbero arrivare fino ai 150 chilogrammi, mentre le femmine possono sfiorare i 300 chili.La "invasione" di calamari in Giappone ha comunque una spiegazione scientifica: come detto, generalmente questi animali vivono in acque profonde laddove le temperature sono comprese tra i 6 e i 10 gradi. A causa dell'ondato di gelo che ha colpito il Giappone, quest'anno, però, le acque si sono rivelate più fredde e ciò, secondo Tsunemi Kubodera del Museo di Scienze Naturali di Niigata, avrebbe spinto i calamari a spostarsi in cerca di acque più calde. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui TV:


NOTIZIE + RECENTI

Per proteggere cuore e arterie ci aiutano banane, avocado e spinaci

Il merito va tutto al potassio

Yogurt ritirato dai supermercati per l’etichettatura errata

Il prodotto contiene glutine, quindi pericoloso per allergici e intolleranti

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole