lafucina.it
Società

Sanremo, anche la serata dei duetti fa flop

Il picco di ascolto durante la quarta serata di Sanremo è stato pari a 12 milioni 281 mila

Pubblicato il 22/02/2014 da La Fucina

Gli ascolti del festival di Sanremo restano tra i più bassi dell'era Auditel. La media ponderata della serata del venerdì, tradizionalmente dedicata ai duetti - ieri pari al 37.97% - è scesa più giù soltanto nel 2006 (alla guida del festival c'era Giorgio Panariello), quando registrò il 36.74%, e nel 2008 (Pippo Baudo), quando la media fu del 30.28%.Il flop continua. Gli ascolti, tuttavia, migliorano rispetto alla serata precedente: 9 milioni 432 mila spettatori con il 36.97% nella prima parte e 4 milioni 915 mila spettatori con il 43.96% nella seconda; la media ponderata è stata di 8 milioni 188 mila. La terza serata del festival era stata seguita nella prima parte da 8 milioni 936 mila spettatori con il 34.36% di share, nella seconda da 4 milioni 17 mila con il 39.14%; la media ponderata era stata di 7 milioni 673 mila telespettatori con il 34.93%. Si conferma però il trend in netto calo - di circa 3,5 milioni di spettatori e oltre dieci punti di media - rispetto al 2013: l'anno scorso la serata dei duetti ottenne 13 milioni 36 mila telespettatori con il 47.55% nella prima parte e 6 milioni 597 mila con il 52.68% nella seconda, per una media ponderata di 11 milioni 538 mila spettatori con il 48.17%.I picchi con Silvan e Sinigallia. Il picco di ascolto durante la quarta serata di Sanremo è stato pari a 12 milioni 281 mila telespettatori, alle 22.00, sulla fine dell'esibizione di Silvan e l'ingresso di Ron, mentre quello di share è stato del 46.73%, alle 0.24, quando è entrato in scena Riccardo Sinigallia, il cantante escluso dalla gara, per l'esibizione con Marina Rei, Paola Turci Laura Arzilli sulle note di Ho visto anche degli zingari felici di Lolli.(Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte