lafucina.it
Politica

Tosi querela Milena Gabanelli

Verona, il sindaco va dai giudici: «Giornalista del programma disposto a pagare per ottenere false prove e un filmato hard». La Gabanelli: «Querela preventiva»

Pubblicato il 25/02/2014 da La Fucina

Tosi al contrattacco, e direttamente in procura di Verona. La città è ancora sotto choc per l’arresto dell’ex vicesindaco Vito Giacino e della moglie Alessandra Lodi in un’inchiesta per concussione e nuova corruzione. E ieri a mezzogiorno il sindaco ha portato al procuratore capo Mario Giulio Schinaia una denuncia per diffamazione contro il giornalista Sigfrido Ranucci della trasmissione della Rai Report, diretta da Milena Gabanelli.È una querela per diffamazione, ed è accompagnata dalle registrazioni di file audio, di un’ora e mezza, e video, di un’ora, consegnati ieri anche alla stampa insieme alla trascrizione. I quali, secondo quanto ha detto lo stesso Tosi in una conferenza stampa convocata in municipio, «provano il tentativo del giornalista di Report di costruire notizie false e diffamatorie nei miei confronti, cercando di acquisire la necessaria documentazione con metodi illeciti, e con l’uso di denaro pubblico». Ma quale sarebbe questo tentativo? Secondo quanto riferito dal sindaco Ranucci, in questi giorni in città per svolgere un servizio sull’amministrazione Tosi, avrebbe contattato tramite alcuni intermediari Sergio Borsato, un ex leghista, ritenendo che potesse accedere a copie di alcuni filmati. Questi proverebbero che la ’ndrangheta ha rapporti con Tosi, che avrebbe sfatto diversi regali fra cui un orologio Rolex. Uno dei filmati sarebbe un video hard in cui Tosi sarebbe protagonista. Il sindaco ha raccontato poi che Borsato, contattato dal giornalista che riteneva fosse un nemico di Tosi, lo ha a sua volta chiamato per informarlo. E successivamente ha registrato con una microtelecamera due incontri con il giornalista, per trattare la consegna del materiale. Questo d’accordo con Tosi, quindi, per smascherare le intenzioni dell’autore del servizio. «Questo materiale ovviamente non esiste», dice il sindaco, «non c’è alcun filmato. Dalla trascrizione delle immagini e delle conversazioni si ricava che l’intervistatore pagherebbero con soldi pubblici questi video e inoltre che l’obiettivo politico da colpire è il sottoscritto». Stando ad alcuni passaggi, verrebbero offerti dai 10 ai 15mila euro per comprare questo materiale. «In sintesi», spiega ancora Tosi, «un programma di inchiesta della Rai, pagato con i soldi dei cittadini, ha cercato di costruire una trasmissione per distruggere una persona ritenuta evidentemente un avversario politico». Il giornalista Ranucci replica: «Noi non abbiamo mai chiesto soldi per Report. Invece ci erano stati chiesti da Borsato. Noi abbiamo la registrazione completa degli incontri avuti con lui e quelli diffusi ieri sono stati manipolati». E Milena Gabanelli, conduttrice di Report, ha diffuso una nota in cui dice che «non è la prima volta che ci arriva una querela preventiva. Mi preme chiarire che in 17 anni di vita di Report non abbiamo mai speso un solo euro per pagare un informatore. Si è fatto intendere, come normalmente avviene in questi casi, una eventuale distà, al solo fine di poter vedere i contenuti di questa registrazione. Nessun acquisto comunque avrebbe in ogni caso avuto seguito». (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte