lafucina.it
Società

Mangia solo pizza da 25 anni

La storia di Dan, falegname trentottenne

Pubblicato il 27/02/2014 da La Fucina

Mangiare soltanto pizza per 25 anni: per alcuni sarebbe un sogno, per altri un modo infallibile per ammalarsi e ingrassare. Dan Janssen, un falegname trentottenne del Maryland, ha un bell'aspetto, nonostante l'unico cibo che conosca da un quarto di secolo sia la pizza. Chiunque conosca Dan, tuttavia, si meraviglia del fatto che sia ancora vivo. L'uomo ha il diabete e spesso ha cali di zuccheri che compromettono le sue attività quotidiane. "Negli ultimi 25 anni ho mangiato pizza ogni singolo giorno, e non parlo solo di un trancio al giorno. Di solito mangio una pizza intera dal diametro di 35 cm, e mangio soltanto pizza al formaggio. Non mi stanco mai. Se cambio pizzeria o fast food, è come mangiare una pietanza del tutto diversa", racconta al sito Vice.com. La mia pizza preferita in assoluto è quella di Pontillo, nell’Upstate di New York [una catena di Rochester con 20 ristoranti]. Non ne mangio una da dieci anni, quindi non posso garantire che sia ancora buona, ma l’ultima volta che ne ho presa una l'ho trovata superiore a ogni pizza che io abbia mai mangiato. Per il resto la pizza è come il sesso, anche se è cattiva, va bene lo stesso". VEGETARIANO "Ho mangiato 'cibo normale', come ogni americano medio, fino ai 15 o 16 anni, poi ho preso la decisione di diventare vegetariano per questioni etiche. Mi piaceva molto il sapore della carne, e mi piace ancora, ma viste le mie credenze ho smesso di mangiarla. Solo che odio le verdure... Sono magro. Ho tanta energia, e mi sento al massimo ogni giorno, magari il motivo è proprio la mia dieta della pizza". L'AIUTO DELLA PSICOLOGA Su suggerimento dell'endocrinologo e soprattutto della fidanzata Dan è andato dalla psicologa e ha scoperto di aver subito traumi infantili legati al cibo: "Quando avevo quattro o cinque anni, vivevo in un posto sperduto della Carolina del Nord, e andavo all’asiloa casa della signora Stanfill. Ci dava da mangiare stufato Brunswick tutti i giorni, che non è una roba che vorresti mangiare a cinque anni. È fatto di pollo, maiale, o coniglio con manzo e gombo, fagioli di Spagna, mais, patate e pomodoro. Protestavo e cercavo di scappare ma lei mi riacchiappava. Non ricordo se mi picchiasse o sculacciasse, ma so per certo che mi chiudeva nello sgabuzzino in punizione perché non avevo mangiato lo stufato. Mi ritrovavo seduto lì dentro a piangere e urlare per un paio d'ore, finché non veniva a riprendermi mia madre. E quando avevo cinque anni, ero a casa. Mia sorella mi aveva dato da mangiare dei funghi, che poi abbiamo scoperto essere velenosi. Sono finito in ospedale. Mi hanno dato Coca Cola e sciroppo di Karo finché non ho vomitato, e sono andato avanti a vomitare in maniera incontrollabile per tutta la notte. CATTIVE ABITUDINI "Per me cucinare equivale ad accendere il microonde. Non ho mai capito davvero a cosa serva cucinare. Ci impieghi energie, tempo e soldi. Poi mangi quello che hai cucinato, e non ti resta niente. Non voglio interrompere il mio amore per la pizza. Ma è anche vero che mi piacerebbe andare in un ristorante dove normalmente non servono pizza, ma al momento non mi è possibile. La mia fidanzata è vegetariana, sarebbe carino riuscire ad andare in un bel ristorante insieme a lei. Siamo sempre limitati nella scelta dei ristoranti a causa della mia dipendenza dalla pizza. Ma allo stesso tempo non voglio smettere. E non voglio diventare un “foodie” o uno di quei feticisti del cibo perché credo si tratti di un sottoprodotto idiota della nostra società narcisista. Quelli devono mangiare per forza roba a chilometro zero e stupidate del genere. Mi piacciono i conservanti e mi piace la pizza. Mio padre è identico. Si è operato per un triplo bypass e una settimana dopo è uscito a mangiare una bistecca gigante. (leggo.it)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte