lafucina.it
Politica

Mosca minaccia stop a ispezioni suo arsenale

Telefonata Obama-Merkel. 'Bene le posizioni coordinate, la Russia ritiri le sue forze'

Pubblicato il 08/03/2014 da La Fucina

La Russia sta pensando di sospendere le ispezioni del suo arsenale strategico, compresi i missili nucleari, in risposta alle "minacce" di Usa e Nato sulla crisi in Ucraina. Lo ha fatto sapere un alto funzionario del ministero della Difesa. Le ispezioni sono previste dal trattato Start e dal Documento di Vienna tra i paesi dell'Osce. La Russia chiede inoltre all'Osce di aprire un'inchiesta sull'uccisione di decine di persone da parte di cecchini durante gli scontri di fine febbraio tra polizia e insorti a Kiev.La richiesta è stata annunciata dal ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov durante una conferenza stampa a Mosca e arriva alcuni giorni dopo che è stata diffusa la registrazione di una telefonata intercettata tra il capo della diplomazia Ue Catherine Ashton e il ministro degli Esteri dell'Estonia Urmas Paet in cui quest'ultimo ventila la possibilità che dietro la strage di Kiev vi sia la nuova coalizione filo-occidentale al potere in Ucraina.La Russia è ad ogni modo disponibile a un dialogo "onesto, da pari a pari" con altri paesi sull'Ucraina. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serguei Lavrov, secondo quanto riportato da Skynews. "Siamo aperti a un dialogo onesto, da pari a pari e obiettivo, con i nostri partner stranieri per trovare il modo di aiutare l'Ucraina a uscire dalla crisi", ha detto il ministro degli Esteri russo Lavrov durante una conferenza stampa con il suo omologo del Tagikistan.Telefonata Obama-Merkel Il presidente americano Barack Obama ha salutato venerdì le "posizioni coordinate" dell'Unione europea e degli stati Uniti di fronte alla Russia nella crisi ucraina, nel corso di una telefonata con la cancelliera tedesca Angela Merkel. Un comunicato della Casa Bianca riferisce che Obama e Merkel si sono trovati d'accordo "sulla necessità per la Russia di ritirare le sue forze, di autorizzare il dispiegamento di osservatori internazionali e di controllori dei diritti dell'uomo in Crimea e di sostenere elezioni libere e corrette a maggio". I due leader, prosegue la nota, "hanno evocato la necessità per la Russia di accettare rapidamente la formazione di un gruppo di contatto che condurrà il dialogo fra l'Ucraina e la Russia, per migliorare la situazione e per restaurare l'integrità territoriale dell'Ucraina".La missione Osce L'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa ha annunciato che i suoi osservatori tenteranno nuovamente oggi di entrare in Crimea, dopo due tentativi a vuoto questa settimana. "La missione tenterà oggi di nuovo (...) si dirigono attualmente verso il punto di controllo di Armiansk",ha detto un portavoce.L'Osce aveva suonato ieri per la seconda volta ai cancelli di ingresso della Crimea, ma i miliziani hanno lasciato la porta chiusa. "Non avete l'autorizzazione", hanno detto gli armati filo-russi alla 'frontiera', un checkpoint sull'istmo orientale della Penisola, presidiato ''massicciamente'', riferiscono fonti qualificate all'ANSA. Si è trattato del secondo niet in 48 ore: il gruppo di osservatori militari, una quarantina tra i quali due italiani, era già stato respinto al posto di blocco di Armiansk, sull'istmo occidentale, lo stesso dove giorni fa i miliziani hanno requisito i giubbotti anti-proiettile e gli elmetti a diversi giornalisti occidentali. E non è chiaro se oggi i militari filo-russi abbiano negato l'accesso per l'assenza di una autorizzazione o perché abbiano avuto l'ordine di non farli passare: "Ai problemi politici si aggiungono quelli logistici, gli osservatori arrivano da 21 Paesi, gestire la traduzione dal russo è un po' complicato", precisano le fonti. Oltre ai due italiani ci sono infatti militari americani, canadesi, cechi, danesi, estoni, finlandesi, francesi, tedeschi, britannici, irlandesi e tanti altri ancora, dalla Turchia come dall'Ungheria.Assalto a base forze Kiev in Crimea Una base della difesa anti-aerea ucraina è stata attaccata al tramonto nei pressi di Simferopoli. L'attacco alla difesa anti-aerea, confermato dalla tv Atr di Sebastopoli, sede della Flotta del Mar Nero, è stato compiuto da soldati russi, anche se non è chiaro se si tratti di forze speciali della Marina o cosacchi. Secondo quanto riferiscono alcune fonti, all'interno della base si trovavano un centinaio di soldati fedeli a Kiev, che dopo l'ultimatum intimato dagli assedianti perché deponessero le armi avrebbero trattato la resa. Testimoni riferiscono di aver visto qualche ora dopo dei camion uscire dalla base. Gli stessi affermano che un paio di giornalisti accorsi sul posto sono stati maltrattati dai miliziani filo-russi. Uno avrebbe avuto bisogno di cure mediche.(Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte