lafucina.it
Tecnologia

In Svezia si paga con il palmo della mano

In una città svedese "scannerizzano" le vene delle mani per consentire di pagare velocemente e in maniera sicura

Pubblicato il 16/04/2014 da La Fucina

Pagare con il palmo della mano. Incredibile ma vero, a Lund, città studentesca del sud della Svezia. Una quindicina di negozi e di ristoranti della città sono ormai muniti di terminali che "scannerizzano" le vene delle mani. Un sistema creato da uno studente dell'Università di Lund che ha avuto l'idea mentre faceva la coda per pagare. Circa 1.600 persone utilizzano il sistema che il suo inventore ritiene non solamente più rapido ma anche più sicuro dei mezzi di pagamento tradizionali."La traccia delle vene di ciascun individuo è unica, pertanto non vi è possibilità di frode", ha spiegato Fredrik Leifland, studente in ingegneria industriale e fondatore di una start-up, citato in una nota. Se l'identificazione biometrica tramite le vene esisteva già, non era mai stata utilizzata in questa maniera. "Abbiamo dovuto mettere in relazione le parti interessate, il che era abbastanza complicato: gli scanner delle vene, le banche, i negozi e i clienti", ha spiegato Leifland.Per iscriversi, questi ultimi devono recarsi da un commerciante provvisto di un terminale, scannerizzare la mano tre volte e fornire i loro numeri della Assistenza sanitaria e del cellulare. Dopodiché ricevono via ams le istruzioni per attivare il loro conto e collegarlo alla loro banca dove le somme spese saranno automaticamente addebitate due volte al mese. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale

Forino (direttore Assolatte), consumi latte ancora in calo

Nei primi cinque mesi del 2017

Un vaccino contro il colesterolo cattivo, test sull’uomo

Promette di frenare l'aterosclerosi riducendo l'accumulo di grasso che può ostruire le arterie

Lorenzin, manager sanità incapaci buttano miliardi

Mentre il correttivo della riforma Madia e' fermo in Cdm

Bergamotto toccasana, in succo combatte stress e colesterolo

Studio Università di Tor Vergata conferma 'frutto della salute'

Il pesce un possibile aiuto nella cura artrite reumatoide

Malattia più controllata con consumi 1-2 porzioni a settimana

Fagiolo zolfino e pomodoro costoluto fiorentino alleati contro complicanze del diabete

Progetto dell'Università di Pisa, nuove molecole capaci di inibire in modo selettivo l'aldoso reduttasi

Tumore prostata, verso una nuova terapia di precisione con la biopsia liquida

Merito dei ricercatori dell'Institute of Cancer Research di Londra (Regno Unito)

Fragole: antiossidanti, fibre e minerali per la salute di cuore e intestino

Tutti i benefici e le proprietà

Psoriasi, 3 milioni di malati in Italia, 84% delusi da cure

Crollo degli accessi nei centri specialistici