lafucina.it
Tecnologia

In Svezia si paga con il palmo della mano

In una città svedese "scannerizzano" le vene delle mani per consentire di pagare velocemente e in maniera sicura

Pubblicato il 16/04/2014 da La Fucina

Pagare con il palmo della mano. Incredibile ma vero, a Lund, città studentesca del sud della Svezia. Una quindicina di negozi e di ristoranti della città sono ormai muniti di terminali che "scannerizzano" le vene delle mani. Un sistema creato da uno studente dell'Università di Lund che ha avuto l'idea mentre faceva la coda per pagare. Circa 1.600 persone utilizzano il sistema che il suo inventore ritiene non solamente più rapido ma anche più sicuro dei mezzi di pagamento tradizionali."La traccia delle vene di ciascun individuo è unica, pertanto non vi è possibilità di frode", ha spiegato Fredrik Leifland, studente in ingegneria industriale e fondatore di una start-up, citato in una nota. Se l'identificazione biometrica tramite le vene esisteva già, non era mai stata utilizzata in questa maniera. "Abbiamo dovuto mettere in relazione le parti interessate, il che era abbastanza complicato: gli scanner delle vene, le banche, i negozi e i clienti", ha spiegato Leifland.Per iscriversi, questi ultimi devono recarsi da un commerciante provvisto di un terminale, scannerizzare la mano tre volte e fornire i loro numeri della Assistenza sanitaria e del cellulare. Dopodiché ricevono via ams le istruzioni per attivare il loro conto e collegarlo alla loro banca dove le somme spese saranno automaticamente addebitate due volte al mese. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci

Carni rosse aumentano il rischio di morte per 9 malattie

Rischio di morire di cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato

Trombosi ed embolia sono i big killer degli italiani

Alt, colpiscono il doppio rispetto ai tumori, ma meno temute