lafucina.it
Tecnologia

In Svezia si paga con il palmo della mano

In una città svedese "scannerizzano" le vene delle mani per consentire di pagare velocemente e in maniera sicura

Pubblicato il 16/04/2014 da La Fucina

Pagare con il palmo della mano. Incredibile ma vero, a Lund, città studentesca del sud della Svezia. Una quindicina di negozi e di ristoranti della città sono ormai muniti di terminali che "scannerizzano" le vene delle mani. Un sistema creato da uno studente dell'Università di Lund che ha avuto l'idea mentre faceva la coda per pagare. Circa 1.600 persone utilizzano il sistema che il suo inventore ritiene non solamente più rapido ma anche più sicuro dei mezzi di pagamento tradizionali."La traccia delle vene di ciascun individuo è unica, pertanto non vi è possibilità di frode", ha spiegato Fredrik Leifland, studente in ingegneria industriale e fondatore di una start-up, citato in una nota. Se l'identificazione biometrica tramite le vene esisteva già, non era mai stata utilizzata in questa maniera. "Abbiamo dovuto mettere in relazione le parti interessate, il che era abbastanza complicato: gli scanner delle vene, le banche, i negozi e i clienti", ha spiegato Leifland.Per iscriversi, questi ultimi devono recarsi da un commerciante provvisto di un terminale, scannerizzare la mano tre volte e fornire i loro numeri della Assistenza sanitaria e del cellulare. Dopodiché ricevono via ams le istruzioni per attivare il loro conto e collegarlo alla loro banca dove le somme spese saranno automaticamente addebitate due volte al mese. (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Yogurt ritirato dai supermercati per l’etichettatura errata

Il prodotto contiene glutine, quindi pericoloso per allergici e intolleranti

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6