lafucina.it
Società

L’e-commerce rallenta, ma corre ancora

E ora il mobile è il fattore chiave nella crescita

Pubblicato il 17/04/2014 da La Fucina

Casaleggio Associati presenta la ricerca E-commerce in Italia 2014 – Da Visitatore a Cliente. Nel 2013 l'e-commerce ha rallentato la sua corsa, con una crescita per la prima volta a una cifra (+6%). Il valore complessivo del mercato è stimato in 22,3 miliardi di Euro. Il trend è quindi ancora positivo, nonostante la generale contrazione dei consumi evidente soprattutto in alcuni settori. Due settori hanno avuto una decrescita significativa. L'editoria ha subito un calo di oltre il 20%, ed è stata assorbita in gran parte dal settore dei centri commerciali on line; il settore salute e bellezza ha visto un calo del 19%. Il mercato estero diventa sempre più importante per permettere la crescita e la difesa delle economie di scala nei confronti delle aziende estere che entrano nel mercato italiano. Oggi il 53% delle aziende e- commerce italiane italiane opera anche sui mercati esteri, in particolare in Francia, Germania e Regno Unito. Il fatturato estero è in media il 29% sul totale delle vendite on line. Il mobile è il fattore chiave nella crescita dell’e-commerce. La diffusione di smartphone e tablet ha esteso di molto l'accesso al mercato on line, anche in Italia, dove 29 milioni clienti finali accedono a internet da mobile. “Molti hanno visto il cambiamento della navigazione dei clienti via mobile come un problema in termini di diminuzione del tasso di conversione tra visitatori e clienti a volte risolvendola con siti responsive” ha affermato Davide Casaleggio, Partner di Casaleggio Associati – “le aziende più attente hanno peró sfruttato la situazione fornendo servizi geolocalizzati per migliorare la redditività delle vendite e innovando il servizio offerto.” Il fatturato mobile delle aziende italiane è in crescita, e vale nel 2013 l’8,5% delle vendite on line, in crescita rispetto al 5% del 2012. Le aziende devono investire nell’ottimizzazione dei propri siti web e garantire la sicurezza dei pagamenti anche sul canale mobile: ciò consentirà un ulteriore aumento delle vendite, grazie al passaggio dall’utilizzo dello smartphone per la navigazione on line al completamento del processo di acquisto sullo stesso dispositivo. I nuovi entranti sono soprattutto i negozi fisici, che hanno visto nell'e-commerce un modo per espandere la propria clientela, e i produttori di beni e servizi, che vedono le aziende distributrici sempre più come un ostacolo alla redditività. La ricerca “E-commerce in Italia 2014” è stata presentata oggi agli operatori del settore, nel convegno presso la Camera di Commercio di Milano. Oltre a Davide Casaleggio, sono intervenuti relatori ospiti rappresentanti di importanti realtà e-commerce italiane e internazionali, come Ausilium, Booking.com e Zalando, e Google in qualità di partner strategico della maggior parte dei merchant.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri