lafucina.it
Società

L’e-commerce rallenta, ma corre ancora

E ora il mobile è il fattore chiave nella crescita

Pubblicato il 17/04/2014 da La Fucina

Casaleggio Associati presenta la ricerca E-commerce in Italia 2014 – Da Visitatore a Cliente. Nel 2013 l'e-commerce ha rallentato la sua corsa, con una crescita per la prima volta a una cifra (+6%). Il valore complessivo del mercato è stimato in 22,3 miliardi di Euro. Il trend è quindi ancora positivo, nonostante la generale contrazione dei consumi evidente soprattutto in alcuni settori. Due settori hanno avuto una decrescita significativa. L'editoria ha subito un calo di oltre il 20%, ed è stata assorbita in gran parte dal settore dei centri commerciali on line; il settore salute e bellezza ha visto un calo del 19%. Il mercato estero diventa sempre più importante per permettere la crescita e la difesa delle economie di scala nei confronti delle aziende estere che entrano nel mercato italiano. Oggi il 53% delle aziende e- commerce italiane italiane opera anche sui mercati esteri, in particolare in Francia, Germania e Regno Unito. Il fatturato estero è in media il 29% sul totale delle vendite on line. Il mobile è il fattore chiave nella crescita dell’e-commerce. La diffusione di smartphone e tablet ha esteso di molto l'accesso al mercato on line, anche in Italia, dove 29 milioni clienti finali accedono a internet da mobile. “Molti hanno visto il cambiamento della navigazione dei clienti via mobile come un problema in termini di diminuzione del tasso di conversione tra visitatori e clienti a volte risolvendola con siti responsive” ha affermato Davide Casaleggio, Partner di Casaleggio Associati – “le aziende più attente hanno peró sfruttato la situazione fornendo servizi geolocalizzati per migliorare la redditività delle vendite e innovando il servizio offerto.” Il fatturato mobile delle aziende italiane è in crescita, e vale nel 2013 l’8,5% delle vendite on line, in crescita rispetto al 5% del 2012. Le aziende devono investire nell’ottimizzazione dei propri siti web e garantire la sicurezza dei pagamenti anche sul canale mobile: ciò consentirà un ulteriore aumento delle vendite, grazie al passaggio dall’utilizzo dello smartphone per la navigazione on line al completamento del processo di acquisto sullo stesso dispositivo. I nuovi entranti sono soprattutto i negozi fisici, che hanno visto nell'e-commerce un modo per espandere la propria clientela, e i produttori di beni e servizi, che vedono le aziende distributrici sempre più come un ostacolo alla redditività. La ricerca “E-commerce in Italia 2014” è stata presentata oggi agli operatori del settore, nel convegno presso la Camera di Commercio di Milano. Oltre a Davide Casaleggio, sono intervenuti relatori ospiti rappresentanti di importanti realtà e-commerce italiane e internazionali, come Ausilium, Booking.com e Zalando, e Google in qualità di partner strategico della maggior parte dei merchant.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Chewing gum allo xilitolo amico dei denti, -30% carie

Studio di ricercatrice italiano presentato al 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research

Sapete quanti batteri si nascondono nel nostro ufficio?

Sulla tastiera del pc, sul mouse, sulla scrivania o sulle maniglie