lafucina.it
Società

Rtl, la DDA indaga sui legami con la ‘ndrangheta

Perquisizioni negli uffici della nota radio

Pubblicato il 22/04/2014 da La Fucina

Perquisizioni e sequestri di documenti sono in corso nella sede legale di Bergamo di «Rtl Radio srl», ad Arcene, Roma, Napoli e a Cologno Monzese, e in alcune società che operano con l'emittente radiofonica. Le perquisizioni sono state disposte dalla Dda di Catanzaro nell'ambito di un'inchiesta sul clan dei Tripodi di Vibo Valentia il cui presunto boss, Nicola Tripodi, risultava, pur senza lavorare, dipendente della «Gesti.Tel srl», ritenuta dagli inquirenti una società di fatto di Rtl. Il capitale sociale della «Gest.I.Tel srl», con sede a Bergamo, società esercente l'attività di telecomunicazioni fisse, secondo quanto emerso dalle indagini, «è suddiviso - è scritto nel provvedimento - tra i soci Rtl 102,500 Hit Radio Srl (quote pari a 18.720 euro) e Rizzo Claudio (quote pari a 2.280 euro) e quindi la Gest.I.Tel. Srl risulta di fatto essere una società facente parte del 'Gruppo Rtl'». Del gruppo, è scritto ancora nel provvedimento, «fanno parte, tra le altre, le società Rtl 102,500 Hit Radio Srl e Open Space Pubblicità Srl, che hanno avuto rapporti finanziari e societari con la ditta individuale 'Music & Co. di Campennì Cosimò oltre che con la »Campennì Ferraro Management Srl« società che dalle risultanze investigative sembrerebbe essere una sorta di 'concessionaria con esclusivà per ciò che attiene gli spettacoli organizzati in Calabria dalla società Rtl sopra richiamata». Il provvedimento di perquisizione e sequestro emesso dai magistrati della Dda di Catanzaro Simona Rossi e Pierpaolo Bruni, con il coordinamento del procuratore capo Vincenzo Antonio Lombardo, ed eseguito dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia e dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria della stessa città ha riguardato anche i locali ed i veicoli in uso a Cosimo Campennì, di 34 anni, di Nicotera, e a Giuseppe Ferraro, di 33, anche lui di Nicotera, quest'ultimo arrestato nei mesi scorsi per estorsione in un'inchiesta contro il clan Mancuso. Dalle indagini è emerso che Cosimo Campennì è direttamente imparentato col boss Giuseppe Mancuso (alias «Mbrogghjia») di Limbadi, attualmente detenuto per scontare una condanna all'ergastolo. Dagli accertamenti di carabinieri e finanzieri è emerso che la società di Campennì e la «Ferraro Management srl», pur dichiarate fallite dal Tribunale di Vibo, avrebbero acquisito diverse sovvenzioni pubbliche. L'indagine mira, attraverso il sequestro della documentazione contabile, ad accertare i rapporti tra la cosca Tripodi di Vibo Marina e le varie società. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte