lafucina.it
Società

Selvaggia Lucarelli contro Il Fatto Quotidiano

'Giù le mani dalle mie tette'

Pubblicato il 22/04/2014 da La Fucina

Ho letto ieri su“Il Fatto” l’appassionante recensione delle mie tette a cura della nota blogger Elisabetta Ambrosi. Ho letto anche che nel pezzo, già che c’era, ha nominato pure il mio romanzo, “Che ci importa del mondo”, ma a lei quello interessava poco, perché stava recensendo la mia quinta. Al massimo, la quartadi copertina.Comunque, non il libro. Perché lei, di 560 pagine, ricorda solo tre riferimenti alle tette. Parla solo di quelle,come solo certe rosicone malevole che pensano di appartenere a una certa élite culturale sanno fare. O come certiuomini beceri, che di questi tempi, se solo si fossero azzardati a intitolare la recensione di un libro “Selvaggia, il dramma delle tette sempre davanti”, come ha fatto lei, se solo si fossero permessi di scrivere un pezzo facendo parlare le mie tette come ha fatto la Ambrosi, oggi sarebbero crocifissi in sala mensa. O nel salotto di casa Boldrini. Vorrei dire altro, ma credo che a infierire sulla signora Ambrosi, ci pensi la biografia sul suo blog che, lo riconosco, è molto più esilarante del mio romanzo. Vi regalo l’incipit: «Bambina cattolicissima,adolescente che invece di andare ai cento giorni restava a casa a scrivere una tesina sull’andamento dialettico in Hegel».Capito?Le adolescenti andavano in gita e magari sviluppavano pure le tette,mentre lei studiava Hegel piallata come la Bassapadana. Poi vabbè, sempre dalla sua imperdibile biografia apprendiamo che la signora ha provato a scrivere più di un libro, da “Inconscio ladro” a “Mamma a modo mio” al notevole “Sos tata, nuovi consigli e ricette”. Insomma, una non va alle gite per studiare Hegel e La fenomenologia dello spirito e poi scrive la fenomenologia del semolino. O delle tette altrui. Oppure articoli sul suo blog con titoli avvincenti, tipo “Quanto ci manca Biancaneve!” o “L’Italia vista da Peppa Pig” (giuro, ci sono). Do un mite consiglio, alla signora Ambrosi: se a causa di sue ambizioni frustrate proprio vuole recensire le mie tette con la scusa di un libro,provi almeno a indovinare la casa editrice del mio romanzo, nel suo pezzo, che è Rizzoli, non Mondadori come ha scritto lei. Questo, a casa mia piena dicassetti traboccanti wonderbra, si chiama fare male il proprio lavoro, pure con una retromarcia di reggiseno. E io i miei articoli a Libero limando senza erroracci da dilettante.Cari Saluti.di Selvaggia Lucarelli(fonte)Ecco cosa aveva scritto la blogger del Fatto Quotidiano:SELVAGGIA, IL DRAMMA DELLE TETTE SEMPRE DAVANTI di Elisabetta Ambrosi per “Il Fatto
 Quotidiano” Lasciateci in pace, per favore, siamo amareggiatissime. Siamo le tette di Viola Agen, alias Selvaggia Lucarelli, fresca del suo primo romanzo (Che ci importa del mondo, Mondadori). Siamo state sue umili servitrici, cavallo di Troia per entrare in ogni tipo di trasmissione tv e ora all'improvviso scopriamo di essere un ingombro perché "con le tette al massimo si va a Sanremo, mica al premio Strega" e invece lei al premio Strega ci vorrebbe arrivare (che poi visti i candidati perché no). Ma qui manca proprio la logica: perché per due terzi del libro la signorina continua a portarci in giro quando esce con gli uomini più improbabili rivendicando il diritto di fare l'intellettuale pure seminuda ("Non puoi aspettarti di essere accolta nei salotti letterari del paese vestita così, chi ti impedisce di infilarti un lupetto nero con una spilla vintage? Certo, perché no, anche di infilarmi due sassi in tasca e calarmi nel Po come Virginia Woolf"). Poi a un certo punto, in un dialogo con le sue amiche, vero climax del libro, comincia a lamentarsi di noi - "Provate a convivere con qualcosa che arriva sempre un attimo prima di te in una stanza" - e di lì è un precipitare di ingratitudine, fino a quando incontra un candidato sindaco che le propone di stare al suo fianco in campagna elettorale e lei rifiuta con riluttanza perché "a sinistra le tette non piacciono, evocano volgare opulenza". Insomma Selvaggia deciditi: o ci porti fiera fin dentro il Ninfeo o ti rassegni al sandalo piatto comunistoide. Ma presentare il libro da Feltrinelli abbottonata fino al collo e però col tacco dodici pitonato no. Un po' di coerenza.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte