lafucina.it
Politica

Buccarella del M5S: “Parlamento espropriato di ogni funzione”

Il senatore: 'Il Governo Renzie violenta le istituzioni e la democrazia in questo paese'

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

Buccarella del M5S: "Parlamento espropriato di ogni funzione"

Il Parlamento verrebbe espropriato di ogni sua funzione, è questa la denuncia del senatore pentastellato Maurizio Buccarella. Di seguito il suo messaggio:"+++ ULTIM'ORA sul Jobs Act, siamo alla farsa finale! +++Il Ministro Boschi arriva inaspettatamente in aula in Senato per presentare, in barba a tutto il lavoro svolto in commissione e in Parlamento, un maxi emendamento su cui il Governo chiederà la fiducia. Significa che il lavoro fatto da tutti i nostri portavoce verrà buttato nel cesso come se nulla fosse.Ancora una volta il Parlamento viene espropriato di ogni funzione.Per la sesta volta il Governo Renzie violenta le istituzioni e la democrazia in questo paese.Non abbiamo che una scelta: mandarli tutti a casa, una volta per tutte!"Maurizio Buccarella "Nel 2007 è entrato a far parte del gruppo civico "Meetup - Salentini Uniti con Beppe Grillo" di Lecce. Alle elezioni comunali del 2012 è stato candidato, non eletto, alla carica di sindaco della città di Lecce per il Movimento 5 Stelle. Alle elezioni politiche del 24 e 25 febbraio 2013 in seguito alle parlamentarie online è risultato il più votato in Puglia quindi è stato candidato capolista per il Movimento 5 Stelle per poi essere eletto Senatore della Repubblica. Attualmente ricopre l'incarico di Membro della Giunta per il Regolamento, della Giunta delle Elezioni e delle Immunità Parlamentari ed è vicepresidente della Commissione Giustizia del Senato."Buccarella è capogruppo "del Movimento 5 Stelle al Senato succedendo al collega Vincenzo Santangelo."E' stato "eletto con 20 voti al ballottaggio contro i 15 della collega già vicecapogruppo Elisa Bulgarelli, considerata vicina al consigliere regionale grillino dell' Emilia già espulso Giovanni Favia e all'ala più dialogante del Movimento"Leggiamo sempre su Wikipedia che Maria Elena Boschi "Il 9 dicembre 2013, in seguito alla vittoria di Renzi alle elezioni primarie del Partito Democratico del 2013, entra a far parte della segreteria nazionale del PD con il ruolo di responsabile alle riforme. Dal 22 febbraio 2014 è Ministro per le Riforme costituzionali e per i Rapporti con il Parlamento del Governo Renzi, prima donna nella storia della Repubblica a ricoprire tale carica."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci

Carni rosse aumentano il rischio di morte per 9 malattie

Rischio di morire di cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato

Trombosi ed embolia sono i big killer degli italiani

Alt, colpiscono il doppio rispetto ai tumori, ma meno temute

Obesi ‘sani’ falso mito, anche loro rischiano infarto e ictus

Dal Portogallo arriva uno studio che mette in crisi l'orgoglio curvy