lafucina.it
Sport

Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”

Il capo ultras avrebbe minacciato il giocatore del Napoli

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”

Genny 'A Carogna avrebbe intimato a Marek Hamsik di incominciare la partita, questo è quanto riportato da Blitz Quotidiano:"Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”. Trattativa, le prove. Il pollice alzato di Genny ‘a Carogna all’indirizzo di Marek Hamsik lo hanno visto tutti: è il segnale che la partita può cominciare, il nulla osta degli ultras, la conclusione di una vera e propria trattativa. Sospettata da chiunque abbia assistito attonito agli sviluppi di una serata che poteva diventare ancora più drammatica, confermata dal referto di uno dei tre collaboratori (tra cui una donna) della Figc che partecipano al fitto conciliabolo ai piedi della curva dei napoletani. Un referto utile per le indagini (e infatti è già stato acquisito) ma soprattutto per la Giustizia sportiva."Ecco come sarebbe andata in realta la vicenda che sta scuotendo l'Italia:“Io ci metto la faccia”. Mentre i napoletani infuriati decidono che con un supporter morto non si può giocare, forze dell’ordine, dirigenti del Napoli Calcio e la stessa squadra sono in difficoltà. Si pensa a un comunicato con l’altoparlante per spiegare che Ciro Esposito, il ragazzo più grave, non è morto e che non è stato aggredito dagli ultras viola, ma si dispera di essere persuasivi (all’Olimpico per una vicenda simile non bastò l’appello del prefetto). Si decide che siano i giocatori a parlare direttamente con i tifosi.Viene scelto il capitano, Marek Hamsik (contro di lui la Figc non procederà in alcun modo, il Napoli rischia ammende e chiusura di un settore)). “Col tifoso morto noi stessi non ce la sentiremmo di giocare, ma ci hanno rassicurato che non è così”, spiega Hamsik a un minaccioso Genny ‘a Carogna, capo indiscusso dei temibili Mastiffs, i padroni della curva. Genny indica le guardie, gli odiati “sbirri” nella sua concezione, “Non ci prendete in giro, l’hanno ammazzato”, insiste. “Ci sto mettendo la faccia – dice Hamsik che dimostra sangue freddo e dignità – Ci sono dei feriti, e non sono gravi. E non è una questione di ultras, l’aggressione è avvenuta per altri motivi”.“Se ci menti sappiamo dove sei”. Genny ‘a Carogna alla fine si convince. “Va bene. Se ci metti tu la faccia, la metto anche io. Tanto tutti sappiamo dove siamo”. Un avvertimento, una specie di minaccia che il calciatore del Napoli sa di dover prendere sul serio. I Mastiffs sono duri, violenti, vendicativi. Chi ricordi la serie di furti ai danni delle ex stelle del Napoli Lavezzi, Cavani e anche dello stesso Hamsik deve sapere che furono loro a consumarli per punire i calciatori che si erano rifiutati di presenziare ad alcune inaugurazioni di club o altri eventi organizzati dai tifosi. E’ quanto ha messo a verbale il pentito di camorra Russomagno: “I Mastiffs sono spietatissimi, il loro capo è conosciuto come la carogna, ha lui in mano il potere”. Sabato sera lo ha esercitato fino in fondo imponendolo a un’intero stadio, alle forze dell’ordine, alla squadra del Napoli. Prima di dare il suo assenso. Un pollice alzato."(Fonte)Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Yogurt ritirato dai supermercati per l’etichettatura errata

Il prodotto contiene glutine, quindi pericoloso per allergici e intolleranti

Nuove regole per i livelli del colesterolo cattivo, sempre più basso di 100

E non serve aumentare quello buono, 'non ci sono benefici'

La pasta con la farina d’orzo contrasta l’infarto

Grazie a beta-glucani induce la formazione di 'bypass' naturali

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6