lafucina.it
Sport

Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”

Il capo ultras avrebbe minacciato il giocatore del Napoli

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”

Genny 'A Carogna avrebbe intimato a Marek Hamsik di incominciare la partita, questo è quanto riportato da Blitz Quotidiano:"Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”. Trattativa, le prove. Il pollice alzato di Genny ‘a Carogna all’indirizzo di Marek Hamsik lo hanno visto tutti: è il segnale che la partita può cominciare, il nulla osta degli ultras, la conclusione di una vera e propria trattativa. Sospettata da chiunque abbia assistito attonito agli sviluppi di una serata che poteva diventare ancora più drammatica, confermata dal referto di uno dei tre collaboratori (tra cui una donna) della Figc che partecipano al fitto conciliabolo ai piedi della curva dei napoletani. Un referto utile per le indagini (e infatti è già stato acquisito) ma soprattutto per la Giustizia sportiva."Ecco come sarebbe andata in realta la vicenda che sta scuotendo l'Italia:“Io ci metto la faccia”. Mentre i napoletani infuriati decidono che con un supporter morto non si può giocare, forze dell’ordine, dirigenti del Napoli Calcio e la stessa squadra sono in difficoltà. Si pensa a un comunicato con l’altoparlante per spiegare che Ciro Esposito, il ragazzo più grave, non è morto e che non è stato aggredito dagli ultras viola, ma si dispera di essere persuasivi (all’Olimpico per una vicenda simile non bastò l’appello del prefetto). Si decide che siano i giocatori a parlare direttamente con i tifosi.Viene scelto il capitano, Marek Hamsik (contro di lui la Figc non procederà in alcun modo, il Napoli rischia ammende e chiusura di un settore)). “Col tifoso morto noi stessi non ce la sentiremmo di giocare, ma ci hanno rassicurato che non è così”, spiega Hamsik a un minaccioso Genny ‘a Carogna, capo indiscusso dei temibili Mastiffs, i padroni della curva. Genny indica le guardie, gli odiati “sbirri” nella sua concezione, “Non ci prendete in giro, l’hanno ammazzato”, insiste. “Ci sto mettendo la faccia – dice Hamsik che dimostra sangue freddo e dignità – Ci sono dei feriti, e non sono gravi. E non è una questione di ultras, l’aggressione è avvenuta per altri motivi”.“Se ci menti sappiamo dove sei”. Genny ‘a Carogna alla fine si convince. “Va bene. Se ci metti tu la faccia, la metto anche io. Tanto tutti sappiamo dove siamo”. Un avvertimento, una specie di minaccia che il calciatore del Napoli sa di dover prendere sul serio. I Mastiffs sono duri, violenti, vendicativi. Chi ricordi la serie di furti ai danni delle ex stelle del Napoli Lavezzi, Cavani e anche dello stesso Hamsik deve sapere che furono loro a consumarli per punire i calciatori che si erano rifiutati di presenziare ad alcune inaugurazioni di club o altri eventi organizzati dai tifosi. E’ quanto ha messo a verbale il pentito di camorra Russomagno: “I Mastiffs sono spietatissimi, il loro capo è conosciuto come la carogna, ha lui in mano il potere”. Sabato sera lo ha esercitato fino in fondo imponendolo a un’intero stadio, alle forze dell’ordine, alla squadra del Napoli. Prima di dare il suo assenso. Un pollice alzato."(Fonte)Genny ‘a Carogna a Hamsik: “Se menti sappiamo dove sei”





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma