lafucina.it
Sport

Jenny ‘A Carogna (capo ultras napoli) minacciato

Inviata una lettera con un proiettile alla redazione del Mattino

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

Jenny 'A Carogna (capo ultras napoli) minacciato

Jenny 'A Carogna, il capo ultras del Napoli, è stato minacciato di morte con una lettera inviata alla redazione del quotidiano Il Mattino di Napoli, secondo quanto riporta L'Unione Sarda:"Hai le ore contate". Questo il contenuto del messaggio di minacce diretto a Gennaro De Tommaso, alias Genny 'a carogna, il capo-ultrà del Napoli protagonista delle "trattative" con le forze dell'ordine prima della finale di Coppa Italia di sabato scorso. La lettera minatoria è arrivata alla redazione del quotidiano partenopeo Il Mattino. Il sito del giornale ne pubblica il testo per intero: "Vogliamo far pervenire al camorrista che appare in foto, Gennaro De Tommaso, il presente avvertimento, in risposta a quella scritta sul petto che auspica la liberazione del mafioso Speziale, assassino dell'ispettore Raciti. Stai attento, avanzo di galera - prosegue la missiva - hai le ore contate. Penserai che sia una semplice minaccia. Aspetta e vedrai. Morte agli ultras!!! Carogna, attento a te, ai tuoi familiari e a tutti quei coglioni che sono alle tue spalle!!!".Ma gli anonimi estensori ne hanno anche per il Napoli e i giornalisti: "Anche voi della Società Calcio Napoli non siete esenti da responsabilità, così come i mass media che pubblicano solo ciò che fa loro comodo. Questa farsa è stata organizzata con l'assenso della federazione calcio e con la collaborazione dell'operatore tv della Rai. Vi seguiremo nei vostri spostamenti ed al momento opportuno colpiremo!! Che il tifoso napoletano ferito a Roma muoia a presto!! Non dorma tranquillo nemmeno il cronista Tv. Ogni promessa è un debito". Il plico è stato trasmesso alle forze dell'ordine, che indagano per risalire al mittente. Intanto, emergono indiscrezioni sul dialogo avuto allo stadio tra Genny e Marek Hamsik, il capitano del Napoli, nei convulsi momenti prima dell'inizio della partita. "Stai attento, so dove trovarti" avrebbe detto il capo-ultrà al capitano azzurro."(Fonte)La Gazzetta dello Sport ha riportato in merito alla finale di Coppa Italia che si è giocata solo dopo l'OK di Jenny A'Carogna:"Non è calcio quando si racconta di scontri, spari e aggressioni. Di infiltrazioni ultrà, poliziotti e feriti. Doveva essere uno spettacolo in una cornice colorata, è stata una sfida infilata tra la guerriglia. Con Hamsik a colloquio con la curva, per poi riferire il verdetto alle squadre. Dentro lo stadio, con un ritardo di 45’ e con il tifo napoletano (in parte pure quello viola) in silenzio, poi è andata così: 3-1 per il Napoli."

Jenny 'A Carogna (capo ultras napoli) minacciato





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto