lafucina.it
Società

IKEA, Piacenza: Scontri davanti al deposito dell’azienda

Protesta Si Cobas dopo sospensione servizio lavoratori immigrati

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

IKEA, Piacenza: Scontri davanti al deposito dell'azienda

Scontri tra forze dell'ordine e manifestanti all'alba davanti ai cancelli del deposito centrale Ikea di Piacenza. Polizia e carabinieri hanno usato la forza per disperdere facchini e giovani dei centri sociali che volevano impedire l'accesso all'area logistica agli altri lavoratori e ai camion. Due manifestanti sono stati portati dal 118 all'ospedale. La protesta organizzata dal Si Cobas, dopo la sospensione dal servizio di una trentina di lavoratori immigrati della cooperativa San Martino.Ikea Italia Distribution ha sospeso oggi le proprie attività nel deposito 2 di Piacenza, in località Le Mose, picchettato da due giorni dai Si Cobas per protestare contro la sospensione dal lavoro di 33 dipendenti della Coop San Martino, che ha in appalto i lavori nel deposito. I lavoratori sospesi sono accusati di aver bloccato il lavoro all'interno della struttura in occasione di una manifestazione avvenuta il 14 aprile. "Questa sospensione parziale permarrà con il permanere del blocco agli accessi", spiega una nota di Ikea, lamentando il fatto che la riduzione dell'attività della piattaforma logistica di Piacenza è oggetto di grande attenzione da parte della casa madre, dove si stanno valutando misure organizzative alternative per garantire l'approvvigionamento delle merci ai diversi punti vendita: Ikea annuncia anche di aver chiesto un incontro con il Prefetto di Piacenza per discutere degli impatti della situazione per i propri lavoratori e per le proprie attività."I manifestanti che stanno attuando il blocco ai cancelli non sono dipendenti Ikea, ma soci lavoratori della Cooperativa San Martino - prosegue la nota - Stante l'impossibilità di accedere ai depositi in una situazione di sicurezza, i lavoratori del primi turno sono tornati alle proprie abitazioni e Ikea ha comunicato la sospensione delle attività anche ai lavoratori del secondo turno". Ikea conclude ricordando "l'importanza del Polo logistico di Piacenza, non solo per la presenza della propria piattaforma ma anche per l'indotto che genera e per la presenza di altri importanti centri di distribuzione. Il perdurare di uno stato di turbolenza o addirittura l'impossibilità di continuare ad utilizzare questo Polo metterebbe a repentaglio un progetto occupazionale e di sviluppo di tutta questa area".(Fonte)

IKEA, Piacenza: Scontri davanti al deposito dell'azienda





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno