lafucina.it
Ambiente

Vortice di fuoco, un utente Instagram scatta la foto

Un utente Instagram ha immortalato la scena

Pubblicato il 07/05/2014 da La Fucina

Vortice di fuoco, un utente Instagram scatta la foto

Un utente di Instagram ha immortalato questo incredibile fenomeno della natura. Si tratta di un vortice di fuoco, che si forma quando il calore intenso si combina a venti forti.La foto è stata scattata da Janae Copelin, un utente del social network delle fotografie, nella città di Chillicothe negli Stati Uniti. La donna si stava dirigendo fuori dalla città quando all'improvviso ha visto le fiamme. Secondo quanto riporta Kmbc.com avrebbe dichiarato: "Grazie al mio amore per Instagram ho scelto di passare lì davanti e, quando mi sono fermata per scattare una foto, il vento ha creato questo imbuto con il fuoco." E ha aggiunto: "Il suono e il calore erano intensi e un po' spaventosi. Tutto è durato un paio di minuti."(Fonte)Un vortice di fuoco è "un raro fenomeno catturabile su fotocamera, in cui in un incendio, a determinate condizioni (a seconda della temperatura dell'aria e delle correnti), una "lingua" di fuoco inizia a ruotare formando un vortice, o un mini-tornado."Leggiamo su Wikipedia che "un drammatico esempio risale al 1923, durante il Grande terremoto del Kantō, in Giappone, che innescò vari incendi, i quali diedero origine a una gigantesca tempesta di fuoco e ha prodotto un enorme vortice di fuoco che uccise 38.000 persone in quindici minuti[1]. Un altro esempio sono i vortici di fuoco che si sono sviluppati dopo che un fulmine colpì un deposito di petrolio vicino a San Luis Obispo, California, il 7 aprile 1926, molti dei quali hanno prodotto significativi danni strutturali, uccidendo due persone. Migliaia di trombe d'aria sono state prodotte nei quattro giorni di incendio."E ancora: "La maggior parte dei vortici di fuoco sono generati da incendi. Essi si formano quando sono presenti una corrente ascensionale calda e una convergenza proveniente dall'incendio [3] Essi vanno di solito dai 10 ai 50 metri d'altezza, pochi metri di larghezza, e durano una manciata di minuti. Tuttavia, alcuni possono essere alti più di un chilometro, scatenare venti di oltre 160 km/h e persistere per più di 20 minuti"

Vortice di fuoco, un utente Instagram scatta la foto





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene

“Liberalizzare farmaci fascia C”

Consegnate 170mila firme a istituzioni

Epidemia di occhi secchi, ‘dipendenza digitale’ sotto accusa

Boom di sindromi da tablet, smartphone e pc, al via campagna di prevenzione con visite gratis

Alcuni farmaci abbattono scompenso cardiaco e mortalità

Studio su 365mila pazienti che usavano inibitori dell'SGLT2i

Bere concentrato di mirtilli migliora memoria negli anziani

Bastano 30ml di concentrato al giorno per 12 settimane

Per la prima volta in Italia oltre mille morti in meno per cancro

1.134 morti in meno registrate nel 2013 (176.217) rispetto al 2012 (177.351)

Cosa contengono davvero i succhi di frutta commerciali?

Non è tutto oro quello che luccica: che differenza c’è tra un frutto e un succo di frutta?

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology