lafucina.it
Politica

Borsellino su Grillo: ‘Sbagliato a criticarlo’

E aggiunge: 'Bisogna spazzare via la classe politica italiana'

Pubblicato il 08/05/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Grillo, Borsellino: 'Sbagliato a criticarlo'

Salvatore Borsellino, fratello del defunto magistrato Paolo, si ricrede sulla decisione di Beppe Grillo e del M5s di non allearsi con il PD e dal palco dichiara:"Oggi è venuto allo scoperto: io all'inizio quando avevo criticato Grillo, avevo criticato il Movimento 5 Stelle perché non avevano accettato di fare un governo con il PD, di dare i loro voti per avere la maggioranza. Ho riconosciuto di avere sbagliato." E continua, dopo essere stato interrotto dagli applausi del pubblico: "Perché non si può costruire niente sulle macerie." Borsellino sembra concordare con le parole di Beppe Grillo in merito alla necessità di "spazzare via" la classe politica italiana:"E questo prima di tutto, Prima di ricostruire qualcosa bisogna spianare con un caterpillar le macerie di cui è disseminato il nostro Paese, la nostra repubblica... Le macerie morali. Abbiamo una classe politica che pensa soltanto a mantenere il proprio potere. A gestire i propri interessi. Non è in quel posto per gestire il bene pubblico. Pensano soltanto ai propri interessi. E se questa classe politica non viene completamente azzerata le cose non potranno cambiare."Per chi non lo sapesse, Salvatore Borsellino è "fratello minore del magistrato Paolo Borsellino si laurea in ingegneria, professione che svolge fino alla Strage di via d'Amelio avvenuta il 19 luglio 1992, in cui quest'ultimo fu ucciso dalla mafia assieme ai membri della scorta (Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi) si è dedicato attivamente alla sensibilizzazione riguardo al contrasto alla criminalità organizzata, il malgoverno e le collusioni tra politica, poteri occulti e mafia, chiamata trattativa stato mafia."Borsellino ha inoltre promosso "a Palermo con la redazione del suo sito, in occasione del 17º anniversario della strage di Via D'Amelio e in collaborazione con il Comitato Cittadino Antimafia "19 Luglio 2009", la prima Marcia delle Agende Rosse da cui nascerà il "movimento delle Agende Rosse".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata