lafucina.it
Politica

Borsellino su Grillo: ‘Sbagliato a criticarlo’

E aggiunge: 'Bisogna spazzare via la classe politica italiana'

Pubblicato il 08/05/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Grillo, Borsellino: 'Sbagliato a criticarlo'

Salvatore Borsellino, fratello del defunto magistrato Paolo, si ricrede sulla decisione di Beppe Grillo e del M5s di non allearsi con il PD e dal palco dichiara:"Oggi è venuto allo scoperto: io all'inizio quando avevo criticato Grillo, avevo criticato il Movimento 5 Stelle perché non avevano accettato di fare un governo con il PD, di dare i loro voti per avere la maggioranza. Ho riconosciuto di avere sbagliato." E continua, dopo essere stato interrotto dagli applausi del pubblico: "Perché non si può costruire niente sulle macerie." Borsellino sembra concordare con le parole di Beppe Grillo in merito alla necessità di "spazzare via" la classe politica italiana:"E questo prima di tutto, Prima di ricostruire qualcosa bisogna spianare con un caterpillar le macerie di cui è disseminato il nostro Paese, la nostra repubblica... Le macerie morali. Abbiamo una classe politica che pensa soltanto a mantenere il proprio potere. A gestire i propri interessi. Non è in quel posto per gestire il bene pubblico. Pensano soltanto ai propri interessi. E se questa classe politica non viene completamente azzerata le cose non potranno cambiare."Per chi non lo sapesse, Salvatore Borsellino è "fratello minore del magistrato Paolo Borsellino si laurea in ingegneria, professione che svolge fino alla Strage di via d'Amelio avvenuta il 19 luglio 1992, in cui quest'ultimo fu ucciso dalla mafia assieme ai membri della scorta (Agostino Catalano, Vincenzo Li Muli, Claudio Traina, Walter Eddie Cosina, Emanuela Loi) si è dedicato attivamente alla sensibilizzazione riguardo al contrasto alla criminalità organizzata, il malgoverno e le collusioni tra politica, poteri occulti e mafia, chiamata trattativa stato mafia."Borsellino ha inoltre promosso "a Palermo con la redazione del suo sito, in occasione del 17º anniversario della strage di Via D'Amelio e in collaborazione con il Comitato Cittadino Antimafia "19 Luglio 2009", la prima Marcia delle Agende Rosse da cui nascerà il "movimento delle Agende Rosse".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone

L’esercizio fisico è un’arma contro 22 malattie, dal diabete 2 all’Alzheimer

Studio finlandese, sicuro anche per chi soffre di malattie croniche

Chirurgia, “troppi esami inutili prima degli interventi”

Indagini che fanno crescere i costi e rischi inutilmente

Nuovo magazzino per le albicocche tra più grandi Europa

Nuovo stabilimento Albisole (Forlì-Cesena)

Le ciliegie elisir per sportivi e contro le patologie infiammatorie

Ricche in polifenoli e antociani, sostanze antiossidanti e antinfiammatorie

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci