lafucina.it
Società

Morto Andrea Gasparotto, incidente frontale

L'incidente si è verificato ieri a tarda sera a Cimpello (PN)

Pubblicato il 10/05/2014 da La Fucina

Morto Andrea, incidente frontale

Morto in un terribile incidente nella tarda serata di venerdì. E' il tragico epilogo di Andrea Gasparotto, a soli vent'anni. La notizia è stata riportata da Leggo.it:"Un giovane morto, Andrea Gasparotto, 20 anni appena compiuti, e 4 feriti per uno scontro frontale avvenuto ieri a tarda sera a Cimpello (Pordenone), in via Mazzini ."Lo schianto frontale è stato violentissimo:"Una Peugeot station wagon con due persone a bordo e una jeep Sangyon rex sulla quale viaggiavano tre persone di Azzano Decimo, si sono scontrate con tale violenza da essere sventrate. Per liberare i corpi dei feriti ci sono volute ore. L’incidente è avvenuto poco dopo le 21.30 e l’ultimo dei feriti soccorsi è partito in ambulanza verso l’ospedale dopo le 23. La strada è stata chiusa al traffico per lungo tempo. Andrea Gasparotto, residente a Fiume Veneto, viaggiava sulla Peugeot." (Fonte)I FUNERALI: "Si terranno con tutta probabilità domani, i funerali di Andrea Gasparotto, il ventenne di Fiume Veneto morto venerdì sera in un incidente stradale verificatosi in via Mazzini. Non è ancora arrivato il nulla osta per le esequie del giovane, in quanto si è in attesa del rapporto della pattuglia della Polstrada intervenuta per i rilievi. Dovrebbe essere protocollato oggi. Espletata questa procedura burocratica, la famiglia e gli amici del giovane lo potranno salutare per l’ultima volta."Il Messaggero Veneto racconta anche che "Andrea, che da qualche mese lavorava come operaio alla Tecnoservice di Cordenons, era molto conosciuto negli ambienti sportivi della provincia: fin da piccolo aveva giocato a basket e nell’ultima stagione aveva vestito la maglia della 3S Cordenons."Al momento dell'incidente, Andrea si trovava con un suo caro amico:"Fratello del consigliere comunale Marco Gasparotto, la sera in cui ha perso la vita il ragazzo era in compagnia dell’amico di sempre, il ventenne figlio dell’assessore comunale Eleonora Crestan, con il quale Andrea condivideva la passione per la pallacanestro."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Spugne, ricci e vongole: dal mare nuovi farmaci anti cancro e infezioni

Lo studio del Centro internazionale di ingegneria genetica e biotecnologie (Icgeb) di Trieste

Frutta secca anti-obesità, si a noci, mandorle e pistacchi

Hanno effetto saziante, nel pasto al posto di proteine animali

In stato vegetativo da 15 anni,recupera stato minimo coscienza

Con una nuova tecnica di stimolazione del nervo vago

Tutti i benefici delle banane

Ricchissime di potassio, ma non solo

Influenza inchioderà a letto 5 milioni di italiani

Ci si aspetta una stagione influenzale 2017-2018 di intensità media

Infarti e ictus, oltre 50% dei casi trattati in Pronto soccorso

Simeu, ha un ruolo strategico quando la tempestività è essenziale

Depressione, dormire meno riduce i sintomi nel 50% dei pazienti

Maxi-studio pubblicato sul Journal of Clinical Psychiatry

Al via le donazioni per i malati di Sma: Checco Zalone lascia tutti senza parole

L'artista lancia un appello per salvare la vita ai bambini malati

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti