lafucina.it
Politica

Berlusconi: “Prima di sei anni tornerò in Parlamento”

Lo annuncia l'ex-premier intervistato dall'agenzia Vista

Pubblicato il 11/05/2014 da La Fucina

Berlusconi: “Prima di sei anni tornerò in Parlamento”

Berlusconi , condannato, asuo dire ritornerà in Parlamento, è quanto ha dichiarato lui stesso in un'intervista dell'agenzia Vista: “Tornerò molto prima di sei anni in Parlamento perché la sentenza che ha dato il via a tutto ciò sarà presto dichiarata ingiusta ed annullata”.All'ex-Cav è stato anche domandato se avesse intenzione di ricandidarsi, e a questa domanda ha risposto:“Vedremo, l’importante è che la sentenza venga dichiarata per quello che è: infondata”.Poi Berlusconi parla anche della figlia Marina e del suo eventuale ingresso in politica:“Mia figlia farà quello che le sembrerà giusto fare: io le sconsiglierò sempre di cambiare quello che sta facendo molto bene ora”. L’eredità che penso di lasciare a chi prenderà il mio posto spero sia quella di trasformare la maggioranza numerica dei moderati in maggioranza politica per arrivare a cambiare l’assetto istituzionale del Paese”.E infine il leader di Forza Italia afferma che per il suo partito arrivare al "20% sarebbe un miracolo, appena un punto sotto quello delle elezioni 2013 quando Alfano era ancora con noi."(Fonte)Solo ieri Berlusconi aveva dichiarato in merito all'arresto dell'ex-ministro Scajola: "Sono molto addolorato. E se devo dirla tutta mi sembra un'assurdità mettere in carcere un signore che è stato ministro dell'Interno perché ha ha favorito lo spostamento di un amico già in esilio, già scappato, già latitante da un Paese all'altro''.Ricordiamo che l'ex-ministro è indagato per aver favorito l'arresto dell'ex-parlamentare di Forza Italia Matacena, il quale è stato condannato in via definitiva a cinque anni e quattro mesi di carcere per concorso esterno in associazione mafiosa:"Così come Marcello Dell'Utri, anche l'ex parlamentare di Forza Italia Amedeo Matacena voleva scappare in Libano. E il "contatto" per la fuga dei due era lo stesso. In particolare, il politico calabrese (condannato definitivamente per concorso esterno in associazione mafiosa nel processo Olimpia) voleva andare a Beirut dove è più difficile l'estradizione. Una fuga per la quale, secondo la Procura di Reggio Calabria, Matacena sarebbe stato favorito dall'ex ministro Claudio Scajola destinatario dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Olga Tarzia su richiesta del procuratore Federico Cafero De Raho e del sostituto della Dda Giuseppe Lombardo. In particolare, Scajola si sarebbe occupato dei contatti che servivano al Matacena per "le provviste finanziarie necessarie per proseguire la latitanza". (Fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

In 5 anni dimezzati antibiotici in allevamenti pollame

Unaitalia, risultati piano volontario,lotta a fake news su carni

Muffe in 20-40% edifici, le tossine si diffondono facilmente

Problema soprattutto per chi è allergico

Olio extravergine d’oliva protegge il cervello e preserva la memoria

Rallenta il declino cognitivo

Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

Consumare molte proteine vegetali è il segreto per allungare potenzialmente la propria vita riproduttiva

Lorenzin, da luglio defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Firmato decreto con ministero dello Sport. Lotti, mantenuta promessa

Dott. Mozzi: mal di testa e alimentazione

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Come sbiancare il bucato con l’aspirina

Un metodo semplice ed efficace

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie