lafucina.it
Cibo e Salute

Ricerca sul cancro: Azalee in piazza

In occasione della Festa della Mamma sono state distribuite azalee nelle piazze italiane

Pubblicato il 11/05/2014 da La Fucina

Ricerca sul cancro: Azalee in piazza

In occasione della Festa della Mamma migliaia di volontari hanno invaso le piazze italiane per distribuire azalee, che sono simbolo della lotta al cancro, lo riporta RaiNews.it:"Festeggiare le mamme italiane e aiutare la ricerca sui tumori femminili. Anche quest’anno i volontari dell’Airc tornano in piazza, nel giorno della Festa della Mamma, per distribuire circa 600mila azalee, simbolo della battaglia contro il cancro in 'rosa'. Il contributo minimo è di 15 euro."Maria Ines Colnaghi, direttore scientifico dell'Airc, spiega che i fondi contribuiranno al progresso della ricerca nel campo: "Solo nel 2013 l'investimento di Airc nel settore dei tumori femminili ha superato i 9 milioni di euro".L'obiettivo della Giornata dell'Azalea è di raccogliere 9 milioni di euro per "garantire la continuità di oltre 90 progetti di ricerca già attivi" e si trova oggi al suo trentesimo anniversario:"Circa 20mila i volontari presenti in 3.600 piazze del Paese. Un appuntamento che compie 30 anni. È infatti dal 1984 che le azalee della ricerca colorano l’Italia."I promotori dell'iniziativa hanno spiegato che grazie alla ricerca oggi è più semplice curare il cancro:"Nell'ultimo trentennio, spiegano i promotori dell'iniziativa, la salute delle donne è cambiata radicalmente. Nonostante l'aumento di incidenza di alcune forme di cancro - legato a errati stili di vita e all'allungamento dell'età media - oggi il tasso di curabilità è più alto. Tra le conquiste della scienza – ricordano gli esperti - la chirurgia sempre meno invasiva, terapie con minori effetti collaterali, e una grande attenzione agli aspetti psicologici, con lo sviluppo della psiconcologia."Però, aggiungono, sarebbe meglio prevenire:"Non va dimenticata l'arma della prevenzione. E per questo l'Airc avverte: manca una consapevolezza diffusa della necessità di aderire agli screening raccomandati e di abbandonare stili di vita scorretti (fumo, alimentazione sbagliata e sedentarietà) che sono all'origine del 70% dei tumori.(Fonte)Scrive il sito dell'AIRC: "L'Azalea è da sempre un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità dei cittadini italiani e alla disponibilità degli oltre 20.000 volontari che permettono all'AIRC una distribuzione capillare delle piante su tutto il territorio nazionale"





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno