lafucina.it
Cibo e Salute

Ricerca sul cancro: Azalee in piazza

In occasione della Festa della Mamma sono state distribuite azalee nelle piazze italiane

Pubblicato il 11/05/2014 da La Fucina

Ricerca sul cancro: Azalee in piazza

In occasione della Festa della Mamma migliaia di volontari hanno invaso le piazze italiane per distribuire azalee, che sono simbolo della lotta al cancro, lo riporta RaiNews.it:"Festeggiare le mamme italiane e aiutare la ricerca sui tumori femminili. Anche quest’anno i volontari dell’Airc tornano in piazza, nel giorno della Festa della Mamma, per distribuire circa 600mila azalee, simbolo della battaglia contro il cancro in 'rosa'. Il contributo minimo è di 15 euro."Maria Ines Colnaghi, direttore scientifico dell'Airc, spiega che i fondi contribuiranno al progresso della ricerca nel campo: "Solo nel 2013 l'investimento di Airc nel settore dei tumori femminili ha superato i 9 milioni di euro".L'obiettivo della Giornata dell'Azalea è di raccogliere 9 milioni di euro per "garantire la continuità di oltre 90 progetti di ricerca già attivi" e si trova oggi al suo trentesimo anniversario:"Circa 20mila i volontari presenti in 3.600 piazze del Paese. Un appuntamento che compie 30 anni. È infatti dal 1984 che le azalee della ricerca colorano l’Italia."I promotori dell'iniziativa hanno spiegato che grazie alla ricerca oggi è più semplice curare il cancro:"Nell'ultimo trentennio, spiegano i promotori dell'iniziativa, la salute delle donne è cambiata radicalmente. Nonostante l'aumento di incidenza di alcune forme di cancro - legato a errati stili di vita e all'allungamento dell'età media - oggi il tasso di curabilità è più alto. Tra le conquiste della scienza – ricordano gli esperti - la chirurgia sempre meno invasiva, terapie con minori effetti collaterali, e una grande attenzione agli aspetti psicologici, con lo sviluppo della psiconcologia."Però, aggiungono, sarebbe meglio prevenire:"Non va dimenticata l'arma della prevenzione. E per questo l'Airc avverte: manca una consapevolezza diffusa della necessità di aderire agli screening raccomandati e di abbandonare stili di vita scorretti (fumo, alimentazione sbagliata e sedentarietà) che sono all'origine del 70% dei tumori.(Fonte)Scrive il sito dell'AIRC: "L'Azalea è da sempre un momento di grande partecipazione collettiva e il suo successo è dovuto alla generosità dei cittadini italiani e alla disponibilità degli oltre 20.000 volontari che permettono all'AIRC una distribuzione capillare delle piante su tutto il territorio nazionale"





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Sapone liquido batte mousse nell’eliminare i germi

Meno efficaci nell'eliminare batteri che possono causare infezioni

Stop import, torna la stagione delle cozze italiane

Da Cnr e coop produttori monitoraggio biologico e sensoriale

Tumori, la maggior parte è dovuta al caso

Nuovo studio sui tumori destinato a far rumore

L’ingrediente segreto dei wurstel

Il video che svela come vengono prodotti

Corsa e salto per rafforzare le ossa degli uomini

Con esercizi di carico benefici dopo 12 mesi 2 volte a settimana

Pomodoro salva-cuore, migliora pressione e riduce colesterolo

I suoi effetti potenziati dall'azione del licopene

“Liberalizzare farmaci fascia C”

Consegnate 170mila firme a istituzioni

Epidemia di occhi secchi, ‘dipendenza digitale’ sotto accusa

Boom di sindromi da tablet, smartphone e pc, al via campagna di prevenzione con visite gratis

Alcuni farmaci abbattono scompenso cardiaco e mortalità

Studio su 365mila pazienti che usavano inibitori dell'SGLT2i

Bere concentrato di mirtilli migliora memoria negli anziani

Bastano 30ml di concentrato al giorno per 12 settimane

Per la prima volta in Italia oltre mille morti in meno per cancro

1.134 morti in meno registrate nel 2013 (176.217) rispetto al 2012 (177.351)

Cosa contengono davvero i succhi di frutta commerciali?

Non è tutto oro quello che luccica: che differenza c’è tra un frutto e un succo di frutta?

Dormi più di 9 ore? Ecco cosa rischi

Un bisogno fisiologico può essere 'spia' di un rischio

I farmaci per abbassare il colesterolo aumentano rischio diabete

Alta probabilità nelle donne anziane che assumono farmaci a base di Statine

Pressione, con lo stile di vita la massima giù di 10 punti

Studio presentato durante il 66° Congresso annuale dell'American College of Cardiology