lafucina.it
Cibo e Salute

Eataly in lutto: morto un dipendente a Roma

Il giovane commesso si è accasciato a terra mentre stava lavorando

Pubblicato il 12/05/2014 da La Fucina

Eataly in lutto: morto un dipendente

Eataly, l'azienda del renziano Oscar Farinetti, è in lutto per la morte di un dipendente mentre svolgeva il suo lavoro nel pomeriggio di ieri:"Si è accasciato a terra mentre stava lavorando. Probabilmente stroncato da un malore improvviso. E' morto così, nel pomeriggio, un giovane dipendente di Eataly a Roma. Sul posto è intervenuta immediatamente l'ambulanza del 118, ma per il commesso non c'è stato nulla da fare."La sede è stata chiusa per lutto:"Il ristorante-supermercato, particolarmente affollato di domenica, è stato chiuso in segno di lutto, come riporta anche un cartello affissi all'ingresso." (Fonte)Pochi mesi fa l'imprenditore aveva annunciato di voler aprire una nuova sede nella capitale:"Eataly raddoppia a Roma. Oscar Farinetti ha rivelato che intende aprire una nuova sede a Piazza della Repubblica, sotto l’hotel Boscolo, per creare una sede situata al centro della citta, dato che quella attuale si trova a Piazzale XII Ottobre. Per ora non si sanno né la data di apertura né quella di un possibile inizio dei lavori; dati certi si hanno invece sull’apertura della seconda sede di Milano, che aprirà i battenti il 18 marzo, con cinque giorni di celebrazione in ricordo delle cinque giornate di Milano del 1848."Da Wikipedia: "Eataly è una catena alimentare di punti vendita di medie e grandi dimensioni specializzati nella vendita e nella somministrazione di generi alimentari italiani di qualità. [...] Il punto di vendita di maggiori dimensioni è quello di Roma, aperto nel 2012, di oltre sedicimila metri quadrati ed integrato nella restaurata struttura dell'antica stazione ferroviaria del quartiere Ostiense [3].[4]. Nel 2013 è stato aperto il punto vendita di Bari a settembre, nella storica "location" della Fiera del Levante [5]. A dicembre dello stesso anno è stata la volta del punto vendita di Firenze in via de' Martelli, nel centro storico, a pochi passi dal Duomo."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata