lafucina.it
Cibo e Salute

Tumore: Mezz’ora di cellulare al giorno raddoppia il rischio

Uno studio rivela che le e conversazioni telefoniche troppo lunghe possono causare danni cerebrali

Pubblicato il 14/05/2014 da La Fucina

Tumore: Mezz'ora di cellulare al giorno raddoppia il rischio

Mezz'ora di cellulare al giorno può provocare danni cerebrali e tumore, è quanto emerge da una ricerca francese. Lo riporta Today.it:"Le conversazioni telefoniche troppo lunghe possono causare danni cerebrali permanenti, come meningioma e glioma. L'allarme arriva dai ricercatori francesi dell'Università di Bordeaux: secondo gli scienziati d'Oltralpe basta mezz'ora al giorno di telefonate al cellulare per aumentare il rischio di tumore al cervello."La ricerca, continua Today, è stata effettuata su persone che soffrono di meningioma e gloma ed è stata poi pubblicata su un'autorevole rivista scientifica:"Gli scienziati dell'Unità di epidemiologia e prevenzione (Isped) di Bordeaux, che hanno pubblicato lo studio sulla rivista scientifica Occupational and Environmental Medicine, hanno analizzato un campione di persone affette da meningioma e glioma, in alcuni dipartimenti francesi."Dai dati emerge che l'uso del telefono cellulare potrebbe causare il tumore cerebrale:"In particolare, i ricercatori hanno individuato nei pazienti di Gironda, Calvados, Manica e Herault un legame tra la comparsa dei tumori cerebrali e l'uso prolungato del cellulare per telefonare. Preoccupante la conclusione dei ricercatori: mezz'ora al giorno di conversazione telefonica raddoppierebbe i rischi di tumore al cervello." (Fonte)Anche il sito Greenme.it ha riportato la notizia e ha sottolineato che "le persone che hanno usato il loro cellulare o smartphone per più di 15 ore al mese, in cinque anni in media, avevano tra due e tre volte un maggiore rischio di sviluppare dei tumori rispetto alle persone che avevano utilizzato il proprio telefono cellulare molto più raramente." (Fonte)E per chi si chiede come nasce un tumore, vi riportiamo la risposta dal sito dell'AIRC:"In effetti non si può parlare di un'unica malattia chiamata cancro, ma di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e distinte, che colpiscono organi e tessuti differenti, che richiedono quindi esami diagnostici e soluzioni terapeutiche particolari. Esistono però alcune proprietà che accomunano tutti i tumori, e che consentono di tentare una risposta valida un pò per tutte le forme della malattia. Per usare una metafora, si può dire che ad un certo punto, una cellula dell'organismo "impazzisce" - perde alcune sue proprietà, ne acquisisce altre - e comincia a moltiplicarsi al di fuori di ogni regola."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri

Respirare erbicidi e pesticidi aumenta rischio disturbi respiratori

Lo dimostra uno studio pubblicato su Thorax, rivista della British Thoracic Society