lafucina.it
Società

E’ morto l’uomo più grasso del mondo

Pesava 560 chili. Aveva 48 anni

Pubblicato il 27/05/2014 da La Fucina

E' morto l'uomo più grasso del mondo

Manuel Uribe, che nel 2006 aveva raggiunto il primato di uomo più grasso del mondo (560 chili), è morto oggi a Monterrey, in Messico. Aveva 48 anni. Uribe, che aveva perso 200 chili, era confinato a letto da anni, impossibilitato a muoversi da solo. Ai primi di maggio era stato trasferito in ospedale con l'aiuto di una gru per un'anomalia cardiaca. I medici non hanno rivelato la causa del decesso.Le sue presenze nei vari programmi tv avvenivano sempre in collegamento dalla sua casa, data la sua incapacità a spostarsi fisicamente. Un’intera trasmissione-documentario era stata dedicata al suo tentativo di dimagrimento e Manuel era stato trasportato in ospedale su un letto creato appositamente per lui e attaccato alla base di un elicottero.Attraverso delicate operazioni chirurgiche e diete personalizzate, in pochi anni era riuscito a perdere oltre 300 chilogrammi, ma lo stress a cui il suo fisico era stato sottoposto in precedenza non gli ha mai permesso di avere una vita normale.(Reuters/Bravo) - È morto a 48 anni in Messico, Manuel Uribe, l’uomo più grasso del mondo: pesava 597 chili. Uribe è morto per problemi di cuore e di circolazione sanguigna nelle gambe. Dopo che nel 2006 il Guinness dei primati lo registrò come uomo più grasso in assoluto, Uribe cominciò una dieta che gli fece perdere 200 chili. Uribe non poteva camminare e per il suo matrimonio, nel 2008, fu trasportato con una gru. In questa immagine Manuel è sorridente, il 9 maggio 2008, a San Nicolas de los Garza, sobborgo di Monterrey.Su Wikipedia leggiamo che Manuel Uribe diventò obeso a causa del suo lavoro sedentario e si recò in Italia, a Modena, per un intervento, ma l'operazione non fu possibile:"Manuel ha cominciato a soffrire di obesità dopo che si è trasferito negli Stati Uniti a Houston a causa della sua dieta e del suo lavoro sedentario, l'aggiustatore di macchine da scrivere. È ritornato a vivere in Messico in seguito all'aggravarsi della sua obesità.Nel 2006, con un peso di 560 kg, Uribe è entrato nel Guinness dei primati. Nello stesso anno, doveva sottoporsi a un intervento chirurgico per il malassorbimento intestinale, in Italia al Policlinico di Modena. Tuttavia ciò non fu possiblile poiché le sale operatorie e le attrezzature della chirurgia bariatica dell'ospedale modenese erano state omologate per persone con peso inferiore ai 400 kilogrammi. Durante questo periodo attraverso varie cure e terapie, ha registrato un notevole dimagrimento, tanto da decidere di non operarsi."Manuel si era sposato nel 2008:"Nel 2007 ha stabilito come obiettivo di dimagrire fino a raggiungere 120 kg. Nel 2008 si è sposato con Claudia Solis, conosciuta in un ospedale messicano. Nel 2011 Manuel Uribe è sceso fino ad un peso di 196 kg perdendo così oltre 360 kg in circa 5 anni.Ha vissuto a San Nicolás de los Garza nel Nuevo León nei pressi di Monterrey fino alla morte, avvenuta nel 2014 all'età di 48 anni."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte

Germania, ritirate dal mercato milioni di uova olandesi contaminate

Milioni di uova provenienti da Olanda e Belgio ritirate dagli scaffali dei supermercati tedeschi

Bere moderatamente vino abbassa il rischio demenza

Ecco i risultati di un imponente studio durato trent'anni

Menopausa, contro l’osteoporosi un aiuto dall’alimentazione

Con l'ingresso in menopausa le donne diventano più esposte al rischio di osteoporosi

Composto nel tè verde protegge da obesità, demenza e diabete

Riduce danni di una dieta occidentale ricca di grassi e zuccheri

Respirare erbicidi e pesticidi aumenta rischio disturbi respiratori

Lo dimostra uno studio pubblicato su Thorax, rivista della British Thoracic Society