lafucina.it
Società

Porta a Porta, Bruno Vespa rischia il posto

La forbice della spending review potrebbe abbattersi su vari conduttori

Pubblicato il 29/05/2014 da La Fucina

Porta a Porta e Bruno Vespa rischiano. A riportare la notizia è Libero, che spiega come i tagli voluti dal governo Renzi andranno a colpire i palinsesti, cosa che sta provocando una rivolta all'interno dell'azienda:"Il governo ha deciso: "Sulla Rai via ai tagli". In viale Mazzini è già scoppiata la rivolta e nessuno intende rinunciare allo stipendio. Oltre alla vendita di Rai Way (indicata dal governo come una soluzione utile per ridurre i costi) c'è anche un piano corposo che prevede un ridimensionamento dei palinsesti. Il tutto significa taglio dei programmi e dei compensi. Ai tre canali generalisti sarà applicato un taglio di almeno 10 milioni di euro in quattro mesi. Con molta probabilità saranno forti ridimensionamenti per gli stipendi dei giornalisti e per i conduttori."Non rischia solo Bruno Vespa, ma anche Floris, la Clerici, Carlo Conti e Fabrizio Frizzi:"A rischio ci sono i contratti di Bruno Vespa, Giovanni Floris, Antonella Clerici, Carlo Conti e Fabrizio Frizzi. Vespa, secondo quanto racconta il Fatto Quotidiano, deve difendere un minimo garantito di 1,2 milioni di euro e un ingaggio totale che sfiora i 2,1 milioni. Poi c'è la Clerici con i suoi 1,5 milioni di euro e Carlo Conti che costa 1,4 milioni di euro. Poi c'è Floris che porta a casa 550mila euro. Sono questi i costi che entreranno nel mirino della spending review in Rai. E ora dalle parti di viale Mazzini sono in tanti a tremare..."Qualche settimana fa era stato deciso che il tetto degli stipendi sarebbe stato di 240 mila euro:"La proposta è stata del direttore generale Rai, Luigi Gubitosi, e il Consiglio di amministrazione ha approvato: il tetto deciso dal governo di 240 mila euro annui agli stipendi delle aziende pubbliche verrà applicato anche a viale Mazzini. La riduzione riguarderà non solo la presidente Anna Maria Tarantola ma anche lo stesso Gubitosi e altri 43 dirigenti e top manager dell’azienda e delle consociate: direttori di rete e testata che superano quel tetto."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte