lafucina.it
Politica

Luigi Di Maio politico dell’anno

Il Forum del lavoro di Napoli gli ha conferito il premio

Pubblicato il 30/05/2014 da La Fucina

Luigi Di Maio ha vinto il premio di "Politico dell'anno", che gli è stato conferito dal Forum del Lavoro di Napoli per l'impegno dimostrato nel sostenere le imprese italiane. Il deputato del M5S lo ha riferito con una nota sulla sua pagina Facebook:"Le Leggi si scrivono con chi conosce il settore. Dopo un anno di vicinanza alle aziende in difficoltà del territorio e di collaborazione con i professionisti competenti nella formazione degli atti parlamentari, oggi sono stato al "Forum del lavoro di Napoli" per relazionare sulle attività legislative svolte in questo anno, nel sostegno a imprese e mondo del lavoro. Mi hanno voluto conferire questo premio come "politico dell'anno" per le ragioni che leggete. Io li ho ringraziati. Ma è solo ‪#‎dovere‬. La dedica va a tutte le imprese italiane in difficoltà che in noi troveranno sempre una sponda."
Qualche settimana fa il deputato del M5S aveva annunciato, sempre attraverso il social network, di aver destinato parte del suo stipendio da deputato al fondo per le PMI in difficoltà. Di seguito il suo messaggio:"Ho fatto questo bonifico poco fa al fondo per le piccole e medie imprese in difficoltà. Sono la parte del mio stipendio da Deputato che restituisco (lo stipendio da Vice Presidente invece ho chiesto di cancellarlo dalla busta paga). Si prova un gran senso di libertà!"E aveva allegato al suo post la foto che potete vedere sotto:bonificodimaioIl Movimento 5 Stelle ha sempre dimostrato un interesse particolare per i piccoli imprenditori in difficoltà, infatti le eccedenze di stipendi e diarie di deputati e senatori pentastellati vengono costantemente versate sul fondo di garanzia di statale per le Piccole e Medie Imprese. Come si può leggere sul blog di Beppe Grillo che “da marzo a ottobre i parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno già risparmiato e restituito oltre 4 milioni di euro in taglio stipendi e diarie.”





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Uova contaminate, Nas ne sequestrano oltre 92000

Nell'inchiesta due le ipotesi sull'uso fipronil

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria