lafucina.it
Cibo e Salute

Sigarette, fumo uccide una persona ogni 6 secondi

Lo ha reso noto l'Organizzazione Mondiale della Sanità

Pubblicato il 01/06/2014 da La Fucina

SIGARETTE - Che il fumo non fa bene alla salute e uccide è cosa nota, ma quando si viene a conoscenza di certi dati, è necessario fare una riflessione. I dati diffusi dall'Organizzazione mondiale della Sanità sono scioccanti. Today.it ha riportato la seguente notizia:"Il fumo di sigaretta - ha reso noto l'organizzazione mondiale della sanità - uccide una persona nel mondo ogni sei secondi. per un totale di quasi sei milioni di persone ogni anno. L'Oms ha diffuso le statistiche il giorno prima della giornata contro il fumo - il 31 maggio - nella speranza di sensibilizzare il mondo nella lotta contro il tabagismo. E se la paura non dovesse bastare, l'organo internazionale propone come contromisura l'aumento sulle tasse."

Le stime sull'aumento del prezzo delle sigarette

Secondo le stime dell'organizzazione, aumentando le accise sul tabacco si risparmierebbero più di 10 milioni di vite:"L'Organizzazione mondiale della sanità ha esortato, infatti, tutti i Paesi ad aumentare le accise sul tabacco per incoraggiare i fumatori a smettere e per impedire ad altre persone di diventare dipendenti da tabacco. Secondo l'Oms, con un aumento delle tasse sul tabacco del 50%, il numero di fumatori diminuirebbe di quarantanove milioni entro i prossimi tre anni salvando undici milioni di vite nel mondo."Oltre ad un ritorno in termini di salute, ai cittadini gioverebbe l'aumento delle tasse sul fumo, in quanto i governi avrebbero, ovviamente un maggiore introito:"Per Margaret Chan, direttrice generale dell'Oms, "aumentare le tasse sul tabacco è il modo più efficace per ridurne il consumo e salvare vite umane". L'aumento dei prezzi del tabacco risulterebbe particolarmente efficace nel dissuadere i giovani dal cominciare a fumare. L'Oms ha calcolato che se tutti i paesi aumentassero le tasse su tabacco, sempre del 50% per ogni confezione, i governi guadagnerebbero più di cento miliardi di dollari di fatturato globale supplementare."Sul Sole24ore.it leggiamo che un gruppo di scienziati, tra cui spicca il nome di Umberto Veronesi "ha preso carta e penna e ha scritto ai vertici dell'Organizzazione mondiale della sanità per sventare il possibile inserimento delle sigarette elettroniche classificandole come sigarette di tabacco nella Convenzione Quadro sul Controllo del Tabacco (FCTC) dell'Oms che si riunirà a ottobre a Mosca."Infatti secondo gli scienziati "classificare le e-cigarettes al pari delle sigarette convenzionali è sbagliato non solo perché le "e-cig non sono prodotti del tabacco", ma anche perché affermare che "sono rischiose quanto altri prodotti del tabacco – continua la lettera - invierebbe un messaggio erroneo e desolante ai milioni di svapatori che hanno usate le e-cig per smettere di fumare, e scoraggerebbe il resto dei fumatori dal provarle".





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%