lafucina.it
Società

Tracce maturità 2014: ecco le più gettonate

E' partito il toto-tracce

Pubblicato il 02/06/2014 da La Fucina

Tracce maturità. Al via il toto-traccia: da Giovanni Pascoli a papa Francesco, dai dieci anni di Facebook a Luigi Pirandello, sono molti i temi papabili per la prima prova dell’esame di Stato. Secondo sei studenti su dieci, in base ad un sondaggio realizzato da Skuola.net, le tracce maturità si orienteranno sulla letteratura contemporanea. In rete uno dei nomi che più circolano è quello del colombiano Gabriel Garcia Marquez, il premio Nobel della letteratura recentemente scomparso.Altri nomi gettonati per l’analisi del testo della prima prova, secondo studenti e professori sentiti da Repubblica, sono Giovanni Pascoli, Pier Paolo Pasolini, Luigi Pirandello (che non esce dal 2003), Gabriele D’Annunzio e Umberto Saba.Da escludere, secondo i pronostici, Giuseppe Ungaretti, Eugenio Montale, Dante, Cesare Pavese, Italo Svevo e Primo Levi. Spiega Repubblica nel suo articolo:“Per quanto riguarda le tipologie B (saggio breve o articolo di giornale), C (tema di argomento storico) e D (tema di ordine generale) della prima prova, le possibilità sono ancora più ampie, tenendo presente che la stessa tipologia B prevede al suo interno quattro tracce diverse (ambito artistico-letterario, ambito socio-economico, ambito storico-politico, ambito tecnico-scientifico). L’argomento più gettonato di tutti, però, sembra essere l’Europa, a maggior ragione dopo le ultime elezioni per il Parlamento di Strasburgo e l’ondata euroscettica registrata soprattutto in Francia e Regno Unito.Ma tra studenti e professori circolano molto anche altre ipotesi, come l’impatto dei social network(anche perché di recente si sono festeggiati i dieci anni di Facebook, anche se nel 2009 c’era una traccia simile), l’Olocausto e l’antisemitismo oggi nel mondo (la cui minaccia è tornata agghiacciante dopo l’ultimo attentato al museo ebraico di Bruxelles), la Prima guerra mondiale (quest’anno si celebra il centenario) e la Seconda guerra mondiale, la crisi e i giovani (anche se questo tema è già stato toccato nel 2012)”.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata