lafucina.it
Società

Kabobo, le motivazioni della sentenza

l giudice: 'Malato ed emarginato'

Pubblicato il 04/06/2014 da La Fucina

Kabobo - Ad un mese dalla condanna a vent'anni di carcere arrivano le motivazioni della sentenza. Lo riporta Leggo.it:"La «condizione di emarginazione sociale e culturale» di Adam Kabobo, il ghanese che nel maggio 2013 uccise 3 passanti a colpi di piccone, è stata «valutata quale concausa della patologia mentale riscontrata, nel riconoscimento della seminfermità mentale». Lo scrive il gup nelle motivazioni della sentenza di condanna a 20 anni."

Pur considerando l'infermità mentale dell'imputato, i giudici avevano condannato Kabobo a vent'anni di carcere:

"Lo scorso 15 aprile, Kabobo è stato condannato dal gup di Milano Manuela Scudieri a 20 anni di carcere (più tre anni di misura di sicurezza a pena espiata) come chiesto dal pm Isidoro Palma, ossia il massimo della pena che poteva essere inflitta, tenendo conto della semi-infermità mentale e dello 'scontò previsto per il rito abbreviato. Il ghanese di 32 anni, all'alba dell'11 maggio dello scorso anno, seminò il terrore nel quartiere Niguarda a Milano, ammazzando tre persone che ebbero la sfortuna di trovarselo di fronte, armato di un piccone, e in preda ad una furia omicida dettata dalle «voci», come lui stesso le definì." Dalla perizia è emerso che Kabobo era in grado, in parte, di intendere e di volere, al momento della tragedia:"Determinante nella commisurazione della pena (la difesa con i legali Benedetto Ciccarone e Francesca Colasuonno aveva chiesto l'assoluzione con la totale incapacità di intendere e volere) è stato lo 'scontò per la semi-infermità mentale, che è stata riconosciuta così come chiesto dal pm che nel corso della sua requisitoria si era richiamato alla perizia psichiatrica depositata lo scorso ottobre. Perizia che aveva accertato un vizio parziale di mente: Kabobo soffre di «schizofrenia paranoide», ma la sua capacità di intendere al momento dei fatti non era «totalmente assente» e la sua capacità di volere era sufficientemente «conservata»."Nelle motivazioni che sono state depositate leggiamo che «la condizione di emarginazione sociale e culturale dell'imputato è già stata (...) valutata, quale concausa della patologia mentale riscontrata, nel riconoscimento della seminfermità mentale ed è già stata quindi oggetto di adeguata considerazione ai fini della quantificazione della pena».





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata