lafucina.it
Società

Baby squillo dei Parioli, ora parla un’amica

Una storia di soldi, passioni e sballo

Pubblicato il 11/06/2014 da La Fucina

Affamate di soldi, ma anche generose, tatuaggi con le frasi di Mussolini e vestiti nuovi ogni giorno. Sono loro le baby squillo dei Parioli, raccontate oggi da un'amica intervistata da Repubblica. Tra le altre cose dice: “Non sono le sole, ci sono altre ragazze”.Ecco un estratto dell'intervista concessa a Repubblica:Quando è iniziata la vicenda delle due ragazze dei Parioli? “Jenny, la più grande, ha iniziato a maggio dell’anno scorso. Lalla, un paio di mesi dopo, verso luglio”. Come avvenivano questi incontri? “All’inizio erano saltuari, una volta ogni tanto. In macchina o a casa dei clienti?”. E la casa dei Parioli? “Quella è arrivata quasi alla fine della storia, tra settembre e ottobre. Quando hanno cominciato a fare i soldi veri”. Voi compagni e amici avevate capito qualcosa? “Diciamo che quando è uscita la notizia tutti sapevano che erano loro due”. Qual era il loro giro? “Lalla aveva fatto la ragazza immagine per alcune serate, poi aveva smesso. Jenny era un po’ una testa calda, litigava spesso con la madre. Era anche vicina agli ambienti della destra estrema. Aveva frequentato un ragazzo del Blocco Studentesco. E aveva tutti tatuaggi con le frasi del fascismo”. I soldi voi li avete percepiti? “Tutti vedevano che erano piene di soldi. Andavano ogni giorno a comprarsi un vestito nuovo. Poi serate nei locali e tanta cocaina”. Quando è stato il punto di svolta… “A luglio. Sono andate a Ponza con gli altri. Un mio amico è entrato in camera loro e mi ha raccontato che c’era lo schifo”. La madre della più piccola sapeva e la spingeva… “Preferisco non parlare di lei. Dico solo che era una donna molto chiacchierata. Già da prima”. Perché lo hanno fatto? “Soldi. La voglia di essere indipendenti. È tutto sballato. Ci sono ragazze che accettano di avere rapporti sessuali per avere più mi piace su Facebook. Siamo a questo punto”. Che vuol dire? Che non sono sole? “Sicuramente no. Ci sono altre ragazze. Gente di buona famiglia, ragazze che non hanno bisogno di nulla. Magari un giorno si parlerà pure di loro”.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma

Basta poco alcol al giorno per aumentare il rischio di tumori della pelle

Non riguarda il melanoma, l'ipotesi e' che l'etanolo possa impedire la riparazione del Dna

Lo yoga ha effetti positivi sulla depressione

Lo sostengono diversi studi presentati lo scorso 3 agosto a Washington

L’allattamento riduce il rischio di tumore al seno nelle mamme

Ogni cinque mesi in più il rischio è inferiore del 2%

Penny Market richiama lotto di Acqua Monteverde minerale naturale

Possibile presenza di corpi estranei, in particolare di pulviscolo e particelle di natura inorganica inerte