lafucina.it
Ambiente

Allerta meteo per forti piogge al centro-nord

I fenomeni potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche

Pubblicato il 15/06/2014 da La Fucina

Allerta meteo per forti piogge al centro-nord


E' allerta meteo al centro-nord. Questo è dovuto al contrasto tra le correnti fresche e quelle calde che sono presenti sul Bel Paese in questo momento. Lo riporta Arezzoweb.it:"Proseguono gli effetti delle correnti fresche e instabili che si trovano a contrastare con la massa d’aria calda ed umida attualmente presente sull’Italia: nei prossimi giorni lo sviluppo di una saccatura sul Tirreno settentrionale manterrà accentuata instabilità su gran parte del territorio, in particolare al nord-ovest e sulle regioni centrali."Il sito spiega che "sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso, quindi, un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse, che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino di criticità consultabile sul sito del Dipartimento (www.protezionecivile.gov.it)."Dalla giornata di domenica il maltempo si estenderà a Valle d'Aosta e Toscana:"L’avviso meteo prevede il persistere di precipitazioni da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Liguria ed Emilia-Romagna. Dalle prime ore di domani, domenica 15 giugno, si prevede inoltre l’estendersi di precipitazioni – da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale – a Valle d’Aosta e Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento."Inoltre "sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani criticità arancione sul Piemonte occidentale e su buona parte della Toscana mentre è prevista criticità gialla per rischio idraulico o idrogeologico su tutto il territorio nazionale ad eccezione di Trentino Alto Adige, Lombardia, parte della Val d’Aosta e del Piemonte nord-orientale."Il portale Meteoweb.eu spiega che da oggi si avrà "l’inizio di un lungo periodo di fresco e maltempo che durerà per tutta la prossima settimana, almeno fino al 21-22 giugno, e il maltempo più intenso dopo il 16-17 si sposterà anche al Sud."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Con 150 minuti di sport a settimana si può evitare l’8% dei decessi

Con attività fisica cala il rischio di patologie cardiovascolari

Formaggio ritirato contaminato da Listeria

Lotto di produzione 04827 di taleggio Dop a latte crudo

La caffeina potrebbe ridurre il rischio di morte tra le donne

Ma gli uomini non hanno lo stesso beneficio

Alzheimer, i 10 segnali che non bisogna sottovalutare

Si celebra oggi 21 settembre la Giornata mondiale dell'Alzheimer

Intossicati da falso zafferano, nuovo caso a Modena

Responsabile nei giorni scorsi della morte di una coppia di coniugi veneti.

Chikungunya: 86 casi in tutto, 10 nuovi nel Lazio

Ad oggi sono 86 le persone colpite dal virus

Farmaco anti-diabete riduce l’aggressività del cancro alla prostata

E' la metformina. Sesti (Sid), promettenti ricadute su pazienti

Un milione di mamme maltrattate durante il parto

Ricerca Doxa, per una donna su 4 azioni lesive della dignità

Emicrania sconfitta stimolando il nervo vago dall’esterno

Con un apparecchietto che il paziente può applicare sul collo e senza dolore

L’etichetta cambierà colore se il cibo è andato a male

Ricerca Usa, nanostrutture diventano 'sentinelle' di qualità

Una pausa nella dieta può aiutare la perdita di peso

La 'chiave' del successo starebbe nel riavvio del metabolismo

Oms, Italia indietro su prevenzione ictus e attacchi cuore

Nel mondo malattie non trasmissibili fanno 15 mln morti

Chikungunya: Lorenzin, è dolorosa ma non esiste un vero pericolo sanitario

A novembre G7 su come il cambiamento climatico incide sulla salute

Quel dolore insopportabile causato dal Fuoco di Sant’Antonio

La nevralgia post-erpetica colpisce 30mila persone, il 20% di coloro che hanno l'Herpes Zoster

Yoga e meditazione, 25 minuti ‘accendono’ il cervello e l’energia

Grazie a rilascio endorfine e aumento flusso sanguigno