lafucina.it
Società

Tasi, per 50% famiglie si pagherà di più rispetto a IMU

Il 16 giugno dovrà essere versato l'acconto per la tassa sulla casa

Pubblicato il 15/06/2014 da La Fucina

Tasi, per il 50% delle famiglie rincari sull'IMU

Il 16 giugno dovrà essere versato l'acconto per la tassa sulla casa, la TASI in 2.269 comuni e più del 50% delle famiglie italiane si troverà a pagare più di quanto aveva pagato per l'IMU l'anno precedente:"da una simulazione del Servizio Politiche Territoriali della Uil emerge che su 180 famiglie residenti nelle 45 città capoluogo che hanno pubblicato le aliquote, per oltre il 50% di esse (52,8%), la Tasi sarà più pesante di quanto pagato con l'Imu nel 2012".Guglielmo Loy, segretario Confederale UIL, ha spiegato che "attuando il "metodo del pagamento soggettivo", dalle nostre proiezioni emerge, che per una casa accatastata in A/3 su 45 famiglie senza figli, per 23 di esse (il 51,1% del totale del campione), la Tasi è più pesante dell'Imu."Su Repubblica leggiamo che "per lo stesso immobile, ma con 1 figlio, la Tasi è più pesante per 32 famiglie (il 71,1% del totale del campione). Per un appartamento in A/2, su 45 famiglie senza figli, per 18 (il 40% del totale del campione), peggio dell'imposta sugli immobili del 2012, mentre con 1 figlio è più pesante per 22 famiglie (il 48,9% del totale del campione)."I calcoli, continua Repubblica, Isi riferiscono "a una casa di 5 vani accatastata in A/3 (rendita 450 euro), abitata da una famiglia con reddito ISEE di 10 mila euro e a un appartamento (sempre 5 vani), accatastato in A/2 (rendita 750 euro), abitato da una famiglia con reddito ISEE di 16 mila euro. Si tiene poi conto delle aliquote e delle detrazioni (TASI e IMU 2012), deliberate dalle singole città."Ed ecco i risultati della simulazione in alcune città:Mantova: "l'effetto dell'aliquota Tasi al 2,4 per mille senza detrazioni e un Imu del 2012 con aliquota al 3 per mille, fa sì che per un immobile accatastato in A/3 una famiglia senza figli pagherà 154,64 euro in più, con 1 figlio pagherà 181,44 euro in più."Novara: "la Tasi è più pesante dell'Imu di 101,72 euro per una famiglia senza figli e di 151,72 euro per una famiglia con 1 figlio".Frosinone, Pistoia, Udine e Vibo Valentia: "si pagheranno 86,60 euro in più senza figli e 136,60 euro in più con 1 figlio".Tuttavia in alcune città si risparmierà sulla tassa per la casa:"a Torino la Tasi è più leggera dell'Imu di 95,20 euro per una famiglia senza figli e di 75,20 euro con 1 figlio; a Napoli si risparmieranno 78,50 euro senza figli e 38,50 euro con 1 figlio; a Trento si pagheranno 76,80 euro in meno senza figli e 26,80 euro in meno con 1 figlio; a Parma il risparmio sarà di 69,12 euro senza figli e di 19,12 euro con 1 figlio."E per quanto riguarda le case accatastate in A/2 "a Mantova si pagheranno di Tasi 124,40 euro in più dell'Imu per una famiglia senza figli e 174,40 euro in più per una famiglia con 1 figlio; a Lucca 86,60 euro in più senza figli e 136,60 euro in più con 1 figlio; a Venezia 80 euro in più con o senza figli; ad Arezzo 61,80 euro in più con o senza figli; a Siracusa 48,80 euro in più senza figli e 98,80 euro in più con 1 figlio."Mentre si risparmierà a "Treviso, dove per questo appartamento (A/2) si arriva a risparmiare rispetto all'Imu tra i 252 e i 302 euro; a Caserta una famiglia senza figli risparmierà 241 euro e con 1 figlio 191 euro; a Trento il risparmio sarà di 228 euro senza figli e di 178 euro con 1 figlio, a Livorno di 190,60 euro senza figli e di 140,60 euro con 1 figlio; a Forlì e Aosta si pagheranno 178 euro in meno senza figli e 128 euro in meno con 1 figlio."Per le case accatastate in A/3 "la Tasi costerà mediamente 136 euro a fronte dei 111 euro pagati con l'Imu nel 2012, con punte di 249 euro ad Ancona."Mentre "per la tipologia di casa in A/2 mediamente il costo sarà di 305 euro a fronte dei 334 euro pagati con l'Imu nel 2012, con punte di 415 euro ad Ancona, Cremona, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Torino e Verbania."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Mangiare cioccolata e cibi grassi: colpa dei geni

Varianti Dna associate a preferenze alimentari,contrastano diete

Meningite, liceale in terapia intensiva a Milano

Un ragazzo di 18 anni è ricoverato in Terapia intensiva all'ospedale Niguarda di Milano

Bibite zuccherate e diet fanno invecchiare il cervello

Aumenta rischio demenza e ictus

Mette il sale nella caffettiera: quello che succede è sorprendente

Succo di barbabietola migliora prestazioni cervello

Maggiore connettività in regioni associate alla funzione motoria

Salgono a 1600 casi di morbillo nel 2017, 4 su 10 ricoverati

Monitoraggio Ministero della Salute, età media 27 anni

Caffè ha doppio aromi vino ma solo nonni sanno riconoscerli

Nel dopoguerra tostatura a casa, ora sparite torrefazioni locali

Tribunale, uso scorretto cellulare causa tumore

Sentenza a Ivrea. Legali, Inail condannata a risarcire dipendente azienda

Grassi trans, eliminarli dalla dieta riduce rischio di infarto e ictus

Presenti in diversi alimenti ritenuti “sfiziosi”, come patatine, cibi fritti e prodotti da forno

Da cannabis possibili farmaci per dermatiti e psoriasi

Revisione studi, benefici dovuti a proprietà anti-infiammatorie

Infermiera fingeva di vaccinare bimbi e gettava le fiale

Asl, 'grave violazione doveri', campagna richiamo 500 pazienti

Lorenzin: “Pillola abortiva in consultorio? La 194 non lo prevede”

Lo ha affermato il ministro della Salute rispondendo a un'interrogazione al Question time in Aula alla Camera

È giusto il carcere per i genitori vegani?

È una notizia di qualche tempo fa, ma i giornali la stanno rilanciando in questi giorni

Il Papillomavirus innesca il cancro, causa mille morti l’anno

Vaccino anti-hpv al centro delle polemiche su Report introdotto 11 anni fa

L’inquinamento delle acque, un pericolo per la salute dell’essere umano

Ogni giorno quasi due miliardi di persone sono costrette a bere acqua contaminata