lafucina.it
Cibo e Salute

Crema da sole: rischio tumore anche con protezione mare

Lo dice uno studio pubblicato su Nature

Pubblicato il 17/06/2014 da La Fucina

Crema da sole: rischio tumore anche con protezione mare


Pur spalmandoci la crema potremmo rischiare grosso e contrarre un melanoma. E' quanto riporta Il Sole 24 Ore:"Creme e lozioni contenenti fattori di protezione solare aiutano a difendere la pelle dall'azione dannosa degli UV, ma non sono sufficienti ad eliminare completamente il rischio di sviluppare un melanoma. Per questo quando ci si espone al sole è importante adottare anche altre precauzioni, come indossare cappelli e magliette. A ribadire quanto i raggi solari possano essere contemporaneamente amici e nemici della salute è uno studio pubblicato su Nature da un gruppo di ricercatori dell'Università di Manchester e dell'Institute of Cancer Research di Londra (Regno Unito)." I test hanno confermato questo rischio, infatti le cavie su cui era stata spalmata la protezione solare hanno contratto il cancro:"Gli autori dello studio hanno studiato gli effetti dell'esposizione agli Uv in topi in cui è stato espressa una copia difettosa del gene BRAF, nota per essere associata a un aumento del rischio di sviluppare un melanoma. Dopo aver rasato parte del pelo degli animali i ricercatori hanno protetto la pelle esposta applicando 30 minuti prima dell'esposizione ai raggi Uv un fattore di protezione SPF50 o coprendola con tessuto anti-Uv. Nel breve termine l'uso dei due sistemi ha avuto gli stessi effetti. Entrambi, ad esempio, hanno evitato alla pelle di abbronzarsi. Tuttavia, nell'arco di 15 mesi tutti gli animali che erano stati protetti con il filtro anti-Uv hanno sviluppato dei tumori." Tuttavia questo, continua Il Sole 24 Ore, "non significa che l'applicazione della protezione sia stata inutile: la comparsa dei tumori è stata infatti almeno in parte contrastata rispetto a quanto osservato nei topi non protetti, ma è aumentata rispetto agli animali non esposti agli Uv. In particolare i topi protetti con il filtro anti-Uv hanno sviluppato meno tumori rispetto a quelli non protetti, ma più di quelli non esposti agli Uv. Per questo i ricercatori hanno concluso che gli schermi solari non conferiscono una protezione completa; piuttosto, questi nei topi suscettibili alla formazione di tumori questi sistemi di protezione ritardano la comparsa del melanoma." E conclude: "“Questo studio – ha commentato Richard Marais, responsabile della ricerca – evidenzia l'importanza di combinare la protezione solare con altre strategie per proteggere la nostra pelle, ad esempio indossando cappelli e indumenti comodi, e cercando riparo all'ombra quando il sole è al suo picco massimo”."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Come evitare le allergie ai cibi già in gravidanza e allattamento

Lo rivela uno studio condotto presso il Boston Children's Hospital

10 validissimi motivi per mangiare i semi di zucca

I semi di zucca hanno proprietà straordinarie e benefici per il nostro organismo

Giuggiole, il frutto autunnale che fa bene alla salute

Proprietà anti-obesità, ipoglicemizzanti, antiossidanti, epatoprotettive e gastroprotettive

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello

L’alimentazione che cura il diabete

Antiossidanti protettivi,dieta stretta curativa