lafucina.it
Società

Esame di maturità: il ricordo di Mentana

Il giornalista ricorda su Facebook il suo esame

Pubblicato il 18/06/2014 da La Fucina

Esame di maturità: il ricordo di Mentana


In queste ore si sta svolgendo la prima prova dell'esame di maturità per migliaia di giovani italiani e il direttore del Tg La7 Enrico Mentana si lascia andare ai ricordi: l'esame lui lo svolse quarant'anni fa, ha scritto su Facebook il giornalista. Di seguito il suo messaggio:"E' il giorno del rito annuale dei ricordi in occasione dell'esame di maturità. L'apoteosi dei luoghi comuni sul rito di passaggio, sull'addio alla giovinezza, sui patemi della notte prima degli esami eccetera eccetera. Ho fatto la maturità quarant'anni fa esatti, giugno 1974, e il servizio militare nel 1978. Ho i miei ricordi, come tutti, di quelle due tappe verso l'età adulta. Ma ho sempre pensato che fossero come quei papiri capaci di sbriciolarsi all'istante appena riportati alla luce. Me li tengo stretti, al buio."Il post di Enrico Mentana su Facebook:
Ed ecco le tracce della prima prova:Analisi del testo: Ride la gazza, nera sugli aranci dalla raccolta "Ed è subito sera" di Salvatore Quasimodo, autore assente dalla maturità da 12 anni. Saggio breve o articolo di giornale in ambito artistico-letterario: l'argomento è Il dono. Saggio breve in ambito socio-econonomico: l'argomento è Le nuove responsabilità. Saggio breve in ambito storico-politico: l'argomento è Violenza e non-violenza: due volti del Novecento. Saggio breve in ambito tecnico-scientifico: l'argomento è Tecnologia pervasiva. Tema storico: chiede al candidato di riflettere su L'Europa del 1914 e l'Europa del 2014: quali le differenze?. Tema di ordine generale, (che sarebbe il tema di attualità), invita a riflettere su una posizione dell'architetto e senatore Renzo Piano a proposito del Rammendo delle periferie.Per quanto riguarda la seconda prova, scrive Rainews, "gli studenti del Liceo Classico dovranno affrontare la versione di Greco. Niente sorprese per i ragazzi che frequentano il liceo scientifico e linguistico per i quali sono state scelte rispettivamente matematica e lingua straniera. Gli studenti del Liceo pedagogico si cimenteranno nella prova di Pedagogia, mentre i ragionieri in quella di Economia Aziendale. I geometri affronteranno "Estimo", "Alimenti e alimentazione" per i ragazzi dell'istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research