lafucina.it
Cibo e Salute

Primo intervento al cuore senza aprire il torace

La nuova tecnica mininvasiva eseguita all'ospedale Molinette di Torino

Pubblicato il 19/06/2014 da La Fucina

Intervento al cuore, all’ospedale Molinette della Città della salute e della scienza di Torino è stata eseguita un’innovativa procedura di cardiochirurgia mininvasiva senza circolazione extracorporea per il rimodellamento del ventricolo sinistro. Una sorta di ‘lifting’. L’intervento, primo del genere in Italia - sottolinea l’azienda ospedaliera in una nota - è stato effettuato su un paziente torinese di 54 anni da Mauro Rinaldi, direttore di Cardiochirurgia, coadiuvato da Maurizio D’Amico, cardiologo della Divisione di cardiologia ospedaliera. Il paziente, colpito da un infarto esteso nel settembre 2013, era affetto da cardiomiopatia ischemico-dilatativa e da un aneurisma anteriore e stava per essere inserito nella lista d’attesa per il trapianto di cuore. L’intervento è tecnicamente riuscito e il paziente è stato dimesso dopo 4 giorni.Il nuovo intervento di ventricoloplastica - precisa l’ospedale torinese - consente, in caso di gravi aneurismi ventricolari post-infartuali, la riduzione della superficie cardiaca malata e non più contrattile attraverso l’applicazione di mini-ancore. In questo modo si rimodella anatomicamente il ventricolo, riducendone il volume del 25-35% e restituendo una più naturale contrattilità al cuore. In pratica viene fatta una ‘pence sartoriale’ al cuore. L’operazione avviene senza la necessità di arrestare e incidere il muscolo cardiaco, rendendo percorribile quest’opzione chirurgica anche in pazienti dal quadro clinico particolarmente fragile. La grande innovazione è data però soprattutto dalla possibilità di intervenire in modo estremamente poco invasivo e senza aprire il torace del paziente: le mini-ancore possono infatti essere efficacemente applicate attraverso un catetere che passa attraverso la vena giugulare e una piccola incisione sottomammaria sinistra.Rispetto alle prassi usuali - continua la nota dalle Molinette - sono numerosi i vantaggi del nuovo sistema per la salute del paziente, uniti a un notevole risparmio. In malati affetti da scompenso cardiaco secondario a una miocardiopatia dilatativa post-infartuale, quando la terapia medica non risulta più efficace, le attuali opzioni sono (quando possibile) il trapianto cardiaco o sistemi di assistenza meccanica al circolo (i cosiddetti ‘cuori artificiali’). In casi selezionati, il sistema Revivent si pone come una valida alternativa. Inoltre l’intervento stesso ha una durata estremamente ridotta rispetto a una procedura standard di rimodellamento del ventricolo, riducendo sensibilmente, con questo speciale ‘lifting’ mininvasivo, i tempi di ricovero e le complicazioni post-intervento. (AdnKronos - Salute)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

La Prevenzione a tavola ci sta a cuore

Tutte le novità che abbiamo in serbo per voi

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro