lafucina.it
Cibo e Salute

Olio di Canola, benefici: riduce rischio malattia cardiaca

In particolare nei pazienti con diabete di tipo 2

Pubblicato il 20/06/2014 da La Fucina

Olio di Canola, benefici: riduce rischio di malattia cardiaca


Un particolare tipo di olio di colza, l'olio di canola, aiuta a ridurre il rischio di contrarre malattie cardiache, soprattutto nei pazienti che soffrono di diabete di tipo 2. Lo riporta La Stampa:"L’olio di Canola – così chiamato come derivazione di una contrazione del termine “CANadian Oil Low Acid” – sarebbe anche il più noto olio di Colza. Questo tipo di olio non è in genere tenuto in grande considerazione, per via della maggiore diffusione di oli più blasonati come quello di oliva o semi come quelli di mais, girasole, sesamo eccetera. Tuttavia, proprio l’olio di canola pare sia utile per ridurre il rischio di sviluppare le malattie cardiache, specie nelle persone con diabete di tipo 2."A suggerirlo, spiega il quotidiano, "è uno studio pubblicato sulla rivista Diabetes Care e condotto dal dottor David Jenkins, responsabile del Clinical Nutrition and Risk Factor Modification Centre presso il St. Michael’s Hospital di Toronto (Canada). Secondo Jenkins e colleghi, le persone con diabete di tipo 2 che seguono una dieta arricchita dall’olio di canola, beneficiano di una significativa riduzione del rischio cardiovascolare. Questo è emerso dopo che, nello studio, si sono confrontati gli effetti di una dieta a basso Indice Glicemico supportata dall’assunzione di pane con olio di colza, con quelli di una dieta con pane integrale – conosciuta per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari."Inoltre "i risultati hanno evidenziato come coloro che avevano seguito la dieta integrata con il pane condito con olio di canola avessero sperimentato sia una riduzione dei livelli di glucosio nel sangue che una riduzione significativa del colesterolo LDL o “cattivo” – un noto fattore di rischio cardiovascolare. Ancora più eclatante, secondo i ricercatori, è stato constatare che la dieta pane/olio di canola sembrava avere l’impatto più significativo sulle persone che avevano maggiormente bisogno di aiuto, ossia coloro il cui test di HbA1c per la misurazione della glicemia negli ultimi due o tre mesi era stato più elevato."Grazie alla riduzione del colesterolo "cattivo" si potrebbe ridurre il rischio di eventi cardiovascolari e "un ulteriore vantaggio potrebbe anche essere tradotto in una riduzione dell’assunzione di farmaci ipocolesterolemizzanti, noti come statine, fino a una dose da 20 mg – che è circa il doppio di una dose standard."Infine, spiega La Stampa, "la povertà di grassi saturi contenuta nell’olio di canola (il 7%) lo farebbe dunque prediligere in una dieta per la riduzione del colesterolo, che è utile non solo per i diabetici ma per tutti coloro che sono a rischio sovrappeso e malattie cardiache e vascolari."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Giuggiole, il frutto autunnale che fa bene alla salute

Proprietà anti-obesità, ipoglicemizzanti, antiossidanti, epatoprotettive e gastroprotettive

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello

L’alimentazione che cura il diabete

Antiossidanti protettivi,dieta stretta curativa

I dolcificanti artificiali aumentano il rischio di diabete

A puntare il dito contro le alternative allo zucchero è uno studio pubblicato sulla rivista 'Nature'

L’olio di oliva previene il cancro al colon

Svelati i meccanismi genetici con cui l'olio extravergine d'oliva previene il cancro al colon