lafucina.it
Tecnologia

Titano, scoperta ‘isola magica’ in uno dei suoi mari

L'isola, scoperta dalla sonda Cassini, appare e scompare

Pubblicato il 23/06/2014 da La Fucina

Titano, scoperta 'isola magica' in uno dei suoi mari


La sonda Cassini ha rilevato l'esistenza di un'isola che appare e scompare in uno dei mari di Titano. A riportarlo è l'ANSA:"Una 'isola magica' che appare e scompare in uno dei mari di Titano, la più grande delle lune di Saturno: il fenomeno sarebbe dovuto all'attività geologica, cambiamenti stagionali oppure onde e maree. A scoprirla è stata la sonda Cassini, le cui immagini sono state analizzate da un gruppo di ricerca dell'Università Cornell e descritte su Nature Geoscience."Jason Hofgartner, uno dei autori dello studio ha dichiarato in merito:"Questa scoperta dimostra che i liquidi che compongono i mari e i laghi nell'emisfero Nord di Titano non sono semplicemente stagnanti e immutabili ma in evoluzione. Non sappiamo esattamente cosa abbia causato la comparsa di questa 'isola magica' e ora stiamo cercando di capirlo".Titano, spiega l'ANSA, "è la più grande delle 62 lune di Saturno ed è un piccolo 'mondo', grande all'incirca come il pianeta Mercurio."La sonda Cassini aveva già fatto una scoperta su Titano dieci anni fa:"Sotto la spessa atmosfera costituita principalmente da azoto, la missione Cassini, nata dalla collaborazione fra Nasa, Agenzia Spaziale Europea (Esa) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi) ha scoperto dieci anni fa su Titano l'esistenza di un paesaggio simile a quello della Terra con dune, fiumi, laghi e mari. A fornire dati e immagini esa stata la sonda Huygens, nella sua storica discesa sulla superficie di questa luna."A plasmare il paesaggio di Titano, continua l'ANSA, "però non è l'acqua bensì il metano e altri idrocarburi che esistono in grandi quantità sia in forma liquida che gassosa. Analizzando alcune immagini inviate il 10 luglio 2013 e confrontandole con quelle più vecchie, i ricercatori hanno ora scoperto con sorpresa la comparsa di una nuova 'isola' apparsa nel mare Ligeia."Non si può determinare con precisione la causa della comparsa dell'isola, che potrebbe essere dovuta ad "un 'abbaglio' radar causato da onde, la risalita di gas dal fondo del mare e quindi una grande 'bolla', una sorta di 'iceberg' temporaneo oppure il deposito di materiale trasportato dalle correnti. Si tratterebbe in ogni caso di un fenomeno temporaneo destinato quindi a scomparire ma che rivela come questa interessante luna di Saturno sia 'viva' e ancora in trasformazione."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette elettroniche potrebbero causare danni al Dna delle cellule del sangue

Lo afferma lo studio dell'Unibo

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi