lafucina.it
Società

Assicurazione auto, in Italia le più care d’Europa

Solo il 5% degli assicurati paga un premio paragonabile a quello medio europeo di 250 euro

Pubblicato il 26/06/2014 da La Fucina

Assicurazione auto, in Italia sono ancora troppo care ed è necessario un intervento legislativo per affrontare il problema. È il richiamo lanciato dal presidente dell'Ivass, Salvatore Rossi, all'assemblea annuale dell'istituto di vigilanza. "Il problema - ha detto Rossi - dei prezzi alti delle polizze Rc auto, dopo tanti anni, si è attenuato ma non è risolto"."L'Ivass - ha sottolineato il presidente - auspica una nuova iniziativa legislativa che lo affronti in tutti i suoi aspetti, come si era cercato di fare l'anno scorso". L'istituto, "nel frattempo, ha portato avanti il lavoro tecnico realizzabile di sua iniziativa, in modo da facilitare il compito di chi voglia rilanciare l'iniziativa politica riformatrice".Rossi ha sottolineato che in Italia "solo il 5% degli assicurati paga un premio paragonabile a quello medio europeo di 250 euro". In base a un'indagine dell'Ivass, in collaborazione con l'Ania e tutte le compagnie assicurative, nel primo trimestre del 2014 "la media semplice dei premi è di 500 euro e la mediana è di 450 euro". A gennaio-marzo, ha aggiunto Rossi, "il prezzo effettivo medio e quello mediano sono scesi rispettivamente del 3,8% e del 3,4% rispetto al quarto trimestre 2013.Il mercato assicurativo italiano è tornato a crescere nel 2013. "L'anno scorso - ha detto il presidente dell'Ivass, - il mercato assicurativo italiano si è comportato meglio della media europea: +13% la raccolta (contro l'1% circa), a fronte di una flessione del 5% l'anno precedente". "In sintonia - ha spiegato Rossi intervenendo all'assemblea annuale dell'istituto di vigilanza - con quanto avvenuto in Europa, si sono nettamente divaricati gli andamenti dei due rami tradizionali, vita e danni: +22% il primo, -5% il secondo. Queste tendenze stanno proseguendo nei primi mesi del 2014". (TmNews)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

Consumare molte proteine vegetali è il segreto per allungare potenzialmente la propria vita riproduttiva

Lorenzin, da luglio defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Firmato decreto con ministero dello Sport. Lotti, mantenuta promessa

Dott. Mozzi: mal di testa e alimentazione

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Come sbiancare il bucato con l’aspirina

Un metodo semplice ed efficace

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale