lafucina.it
Società

Canone Rai anche sul Pc aziendale

La tv pubblica ci prova a Como

Pubblicato il 27/06/2014 da La Fucina

Canone Rai sui pc aziendali. A Como controlli e rivolta: “405 euro, estorsione”. “Non lo pagherò mai, ora mi vengano pure a prendere”: quando è troppo è troppo deve essersi detto il titolare di cantieri nautici di Como mentre apriva il bollettino Rai con l’ingiunzione al pagamento del canone speciale tv per il possesso di pc aziendali. Su quei computer si può vedere la televisione, prego pagare 405 euro. Insieme a Giorgio Colombo, l’imprenditore che s’è sfogato con Il Giornale, c’è il cosiddetto, spesso in modo sprezzante, il popolo delle partite Iva: 18mila piccole imprese che dice no all’ennesima gabella che sono costretti a denunciare come “estorsione”.Ma vi pare possibile? Siamo qui in cantiere tutti i santi giorni a spaccarci la schiena, da una vita, e la Rai ci viene a chiedere questi denari per qualcosa che neanche sappiamo se e come si possa riuscire a combinare. L’unico computer ci serve per i fornitori, per tenerci al passo con l’evoluzione della cantieristica e per le mille procedure burocratiche imposte dallo Stato assieme a una fiscalità senza pari nel mondo. E adesso è arrivata anche la Rai ad appiopparci questa nuova tassa camuffandola come un pagamento dovuto per godere della tv. (Giorgio Colombo, intervista a Gabriele Villa de Il Giornale)Non che la richiesta di canone speciale tv sia proprio una novità, il Governo ci aveva già provato nel 2012 ma la misura si prestava e si presta a troppe interpretazioni: in teoria anche il possesso di uno smartphone, attraverso una scheda digitale, può consentire la visione dei programmi tv. A febbraio 2012, Vincenzo Vita e Giuseppe Giulietti recapitavano una nota congiunta per deplorare le spiegazioni Rai che non spiegavano: ”Si dica più seccamente che l’estensione ai computer e agli strumenti elettronici della riscossione della tassa per l’abbonamento Rai tv è stata un errore – aggiungono -. Sbagliare è umano ed è più dignitoso riconoscerlo senza se e senza ma. Confidiamo in un pronto ritiro delle lettere inviate alle aziende, ai professionisti e agli esercizi commerciali”. (fonte)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto