lafucina.it
Società

Pos obbligatorio dal 30 giugno: Stangata da 1.200€

Ma non ci sarà alcuna sanzione per chi non si adegua

Pubblicato il 29/06/2014 da La Fucina

Pos obbligatorio dal 30 giugno: Stangata da 1.200€


Dal 30 giugno tutti gli esercizi commerciali d’Italia dovranno avere il Pos e dovranno accettarlo per tutte le transazioni al di sopra dei 30 euro. Lo riporta economiaweb.it, che elenca tutte le novità per gli esercenti1) Costa 1.200€ all'anno in media"Secondo uno studio della Cgia di Mestre che ha fatto una media tra le principali offerte del mercato italiano, tutte chiaramente di natura bancaria, il conto a fine anno potrebbe essere piuttosto salato. Secondo le stime realizzate dalla Cgia su un campione significativo di istituti di credito italiani, un’azienda con 100mila euro di ricavo annuo, con il Pos, tra canone mensile, canone annuale e la percentuale di commissione sull’incasso, dovrà sostenere una spesa media annua di circa 1.200 euro, cifra che in realtà potrebbe arrivare a essere ben più alta."2) L'affitto del Pos va da 289 a 419 euro:"Stando allo studio della Cgia di Mestre, solo il costo dell’affitto del Pos molto. 24 euro è il prezzo per la macchinetta “base”, quella con le connessioni via cavo per intenderci. Servono invece 29 euro al mese per avere il Pos Cordless che difatto funziona come un telefono senza fili, la differenza è che invece della voce qui passano dati di pagamento. Il Pos più costoso è quello Gsm, che trasmette dati attraverso la rete: qui il costo è di 35 euro al mese. " Pertanto i commercianti, per averlo devono spendere 289, 346 o 419 euro a seconda del Pos utilizzato.3) Commissione alle banche:"La Cgia ha poi calcolato che su 100mila euro di fatturato annuali, la commissione a favore delle banche è di 2.189 euro. Ciò significa che, calcolatrice alla mano, ogni anno la spesa può essere di 2.478, 2.535 o 2.608 euro. Poiché parte di queste spese è deducibile fiscalmente, però, il costo netto annuale può essere di 1.183, 1.208 o 1.240 euro. La differenza, la fa solo il tipo di Pos scelto."Ad ogni modo, per chi non si adegua alla norma non ci sarà alcuna sanzione:"Il cambiamento però è inevitabile. Anche se non c’è niente che vieti che il singolo commerciante non si doti della macchinetta. La ragione? Come ha specificato il sottosegretario all’Economia, Enrico Zanetti, rispondendo ad un’interrogazione parlamentare, non è prevista alcuna sanzione per quanti si rifiuteranno di adempiere alla disposizione. Zanetti ha anche sottolineato, inoltre, che la norma, pur non determinando un vincolo giuridico vero e proprio, riconosceva quantomeno un diritto del consumatore. Il provvedimento, d’altra parte, è stato emanato con l’intenzione di contrastare l’evasione e l’elusione fiscale, riducendo anzitutto l’utilizzo di denaro contante, in Italia notevolmente più ampio che nel resto d’Europa."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Le sigarette elettroniche potrebbero causare danni al Dna delle cellule del sangue

Lo afferma lo studio dell'Unibo

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi