lafucina.it
Tecnologia

Autostrade intelligenti in Olanda: risparmio e sicurezza

Una strada futuristica rivestita di vernice trattata con polvere fotoluminescente che si carica con la luce del Sole

Pubblicato il 03/07/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Autostrade intelligenti in Olanda: risparmio e sicurezza


Autostrade intelligenti per risparmiare e viaggiare in sicurezza. Nei Paesi Bassi fanno sul serio e due aziende le hanno ultimate:"Sembra il futuro, è il futuro: autostrade intelligenti. Capaci di assorbire l'energia solare, risparmiare, e utilizzarla per illuminare durante la notte il manto stradale. Le autostrade che ci indicano la via con segnali luminosi, anche in caso di neve, sono pronte ad essere installate nei Paesi Bassi entro la metà del 2013. Due aziende, la Studio Roosegaarde e quella per infrastrutture Heijmans, stanno ultimando la segnaletica orizzontale verniciata con vernice fotoluminescente che si ricarica durante il giorno ed emette la luce durante la notte."Grazie a sensori inoltre, scriveva l'Huffington Post a gennaio, "le autostrade saranno "sensibili": indicheranno quando la strada è scivolosa, quando la temperatura scende sotto lo zero e le line di separazioni della carreggiata "mostreranno" la via. I video e le foto di presentazione del progetto. Le prime strade a godere della sperimentazione, che potrebbe essere allargata in Europa, saranno quelle della provincia di Barabant."Su inhabitat.com leggiamo che il "prolifico designer Daan Roosegaarde" e l'ingegnere civile Heijmans hanno installato la prima "strada che fa luce al buio" nei Paesi Bassi. Questa strada futuristica è rivestita di vernice trattata con polvere fotoluminescente che si carica con la luce del Sole ed emette un bagliore verde per più di dieci ore a notte.Tuttavia, c'è stato qualche problema tecnico subito dopo che la strada è stata realizzata: la vernice infatti ha dimostrato di essere sensibile all'umidità provocata dalla pioggia, che ha compromesso l'emissione della luce dai segnali. Imperterrito, Heijmans ha detto che si tratta di un problema temporanea e che si aspettava ostacoli nel progetto pilota. L'ingegnere ha detto che userà i dati raccolti durante il primo mese di prova per introdurre un aggiornamento a Glowing Lines 2.0, che dovrebbe essere rilasciato quest'estate.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto