lafucina.it
Politica

Farage: “Ecco perché ho voltato le spalle”

L'articolo del leader dell'Ukip sull'Independent

Pubblicato il 03/07/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Farage: "Ecco perché ho voltato le spalle"


Video: L'Ukip volta le spalle durante l'Inno alla GioiaL'inizio di questa settimana ha visto l'inaugurazione del parlamento europeo, con 751 membri di 28 diversi stati arrivati nella città alsaziana di Strasburgo, tutti stipati in hotel e appartamenti e, per la gioia dei ristoratori locali, pronti a prenotare tavoli e chiedere la carta dei vini.Circa 400 di loro sono stati eletti a maggio, e l'iniezione di nuovo sangue euroscettico avrà provocato qualche palpitazione agli eurocrati.Il primo giorno ha avuto inizio con la cerimonia dell'alzabandiera nel cortile fuori dal parlamento, accompagnato da una banda che suonava musica oompah e alla presenza dei soldati dell'Eurocorps. Non avete sentito parlare degli Eurocorps? Sono il reparto europeo dei soldati "khaki-wearing", che, suppongo, non durerebbero molto in un'esercitazioni a Pen-y-Fan. Le truppe portavano tra loro una grande bandiera dell'Unione Europea e hanno marciato attorno al cortile.Se fosse passo d'oca o solo un brutto marciare è aperto alle domande, ma chiaramente non hanno speso molto tempo a esercitarsi nella piazza della parata.La bandiera poi è stata innalzata e la banda ha intonato l'Inno alla Gioia, l'inno europeo. Penso sempre che l'Inno alla Gioia non sia appropriato non solo per il gesto delle dita a V che fa alla democrazia, ma anche perché Beethoven era contrario all'Europa unita sotto un unico dittatore. Nel suo caso era un tizio francese e, quando si è fatto imperatore, il compositore ha dichiarato: "Niente di più di un comune mortale. Ora, pure, calpesterà i diritti dell'uomo, accontenta solo la sua ambizione; ora penserà di essere superiore agli altri uomini". In tempi moderni è una versione ridotta di Angela Merkel, che, quando parla, l'UE ascolta.Durante questa tesa e teatrale cerimonia stavo in un padiglione insieme ad altri parlamentari e mi sono girato per andare nella parte posteriore del gazebo, lontano dalla vista di questo euronazionalismo dilagante, che non tiene conto degli ultimi risultati elettorali. Elmar Brok, un allegro parlamentare tedesco mi ha detto: "Tutto questo è troppo per te?". "Sì," ho risposto.Quando la musica si è fermata, uno dei consiglieri della Merkel mi ha fermato per sapere di più. Ho parlato con lui e Brok, e ho chiesto "se fosse accettabile per la bandiera tedesca essere portata davanti al Bundestag mentre si suona l'inno tedesco".Mi hanno guardato, scandalizzati del fatto che potessi fare una tale proposta. Forse si sono ricordati che mia moglie è tedesca e quale possa essere la sua influenza. "Oh no, questo non sarebbe possibile," ha detto Brok.L'ironia non gli è balenata nella mente nonostante i costanti attacchi al concetto di nazionalismo - l'Unione Europea ha tutti i simboli del nazionalismo - eppure sono destinati ad essere perfettamente accettabili.Questo leitmotif politico continua, con un'orchestra che si siede nella gabbia della Camera del parlamento europeo. All'inaugurazione del parlamento l'inno è stato suonato di nuovo, e mi immaginavo Beethoven rivoltandosi nella tomba.Gli eurofederalisti stavano con la schiena dritta, seri e attenti. Altri, come i conservatori britannici, stavano stravaccati nelle loro sedie. Ma l'Ukip stava in piedi e ha voltato le spalle durante la cerimonia. Era una protesta tranquilla, ma penso che abbia mandato un messaggio importante. Non riconosco né la bandiera europea, né l'inno europeo. E non riconosco che l'Unione Europea sia sul mio passaporto. E quel che è peggio è che nessuno mi ha mai chiesto di accettare tutto questo.Il secondo giorno è iniziato alle 9 con la prima discussione in parlamento. I 24 parlamentari dell'Ukip hanno presto posto, tutti con la bandiera del Regno Unito sulle loro scrivanie. Il discorso d'apertura è stato un lamento funebre da parte del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, seguito da quello del presidente uscente della Commissione, Jose Manuel Barroso.Tutto è stato così noioso, grigio e fuori dal mondo che anche il loro schieramento è riuscito a malapena a tirare fuori un applauso. Non c'era il tentativo di affrontare le preoccupazioni degli elettori in merito al progetto europeo. Il tipo di parole grigie che solo un eurocrate può pronunciare.(The Independent)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research