lafucina.it
Politica

Farage: “Ecco perché ho voltato le spalle”

L'articolo del leader dell'Ukip sull'Independent

Pubblicato il 03/07/2014 da La Fucina
Copia ed incolla il codice nel tuo sito

Farage: "Ecco perché ho voltato le spalle"


Video: L'Ukip volta le spalle durante l'Inno alla GioiaL'inizio di questa settimana ha visto l'inaugurazione del parlamento europeo, con 751 membri di 28 diversi stati arrivati nella città alsaziana di Strasburgo, tutti stipati in hotel e appartamenti e, per la gioia dei ristoratori locali, pronti a prenotare tavoli e chiedere la carta dei vini.Circa 400 di loro sono stati eletti a maggio, e l'iniezione di nuovo sangue euroscettico avrà provocato qualche palpitazione agli eurocrati.Il primo giorno ha avuto inizio con la cerimonia dell'alzabandiera nel cortile fuori dal parlamento, accompagnato da una banda che suonava musica oompah e alla presenza dei soldati dell'Eurocorps. Non avete sentito parlare degli Eurocorps? Sono il reparto europeo dei soldati "khaki-wearing", che, suppongo, non durerebbero molto in un'esercitazioni a Pen-y-Fan. Le truppe portavano tra loro una grande bandiera dell'Unione Europea e hanno marciato attorno al cortile.Se fosse passo d'oca o solo un brutto marciare è aperto alle domande, ma chiaramente non hanno speso molto tempo a esercitarsi nella piazza della parata.La bandiera poi è stata innalzata e la banda ha intonato l'Inno alla Gioia, l'inno europeo. Penso sempre che l'Inno alla Gioia non sia appropriato non solo per il gesto delle dita a V che fa alla democrazia, ma anche perché Beethoven era contrario all'Europa unita sotto un unico dittatore. Nel suo caso era un tizio francese e, quando si è fatto imperatore, il compositore ha dichiarato: "Niente di più di un comune mortale. Ora, pure, calpesterà i diritti dell'uomo, accontenta solo la sua ambizione; ora penserà di essere superiore agli altri uomini". In tempi moderni è una versione ridotta di Angela Merkel, che, quando parla, l'UE ascolta.Durante questa tesa e teatrale cerimonia stavo in un padiglione insieme ad altri parlamentari e mi sono girato per andare nella parte posteriore del gazebo, lontano dalla vista di questo euronazionalismo dilagante, che non tiene conto degli ultimi risultati elettorali. Elmar Brok, un allegro parlamentare tedesco mi ha detto: "Tutto questo è troppo per te?". "Sì," ho risposto.Quando la musica si è fermata, uno dei consiglieri della Merkel mi ha fermato per sapere di più. Ho parlato con lui e Brok, e ho chiesto "se fosse accettabile per la bandiera tedesca essere portata davanti al Bundestag mentre si suona l'inno tedesco".Mi hanno guardato, scandalizzati del fatto che potessi fare una tale proposta. Forse si sono ricordati che mia moglie è tedesca e quale possa essere la sua influenza. "Oh no, questo non sarebbe possibile," ha detto Brok.L'ironia non gli è balenata nella mente nonostante i costanti attacchi al concetto di nazionalismo - l'Unione Europea ha tutti i simboli del nazionalismo - eppure sono destinati ad essere perfettamente accettabili.Questo leitmotif politico continua, con un'orchestra che si siede nella gabbia della Camera del parlamento europeo. All'inaugurazione del parlamento l'inno è stato suonato di nuovo, e mi immaginavo Beethoven rivoltandosi nella tomba.Gli eurofederalisti stavano con la schiena dritta, seri e attenti. Altri, come i conservatori britannici, stavano stravaccati nelle loro sedie. Ma l'Ukip stava in piedi e ha voltato le spalle durante la cerimonia. Era una protesta tranquilla, ma penso che abbia mandato un messaggio importante. Non riconosco né la bandiera europea, né l'inno europeo. E non riconosco che l'Unione Europea sia sul mio passaporto. E quel che è peggio è che nessuno mi ha mai chiesto di accettare tutto questo.Il secondo giorno è iniziato alle 9 con la prima discussione in parlamento. I 24 parlamentari dell'Ukip hanno presto posto, tutti con la bandiera del Regno Unito sulle loro scrivanie. Il discorso d'apertura è stato un lamento funebre da parte del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, seguito da quello del presidente uscente della Commissione, Jose Manuel Barroso.Tutto è stato così noioso, grigio e fuori dal mondo che anche il loro schieramento è riuscito a malapena a tirare fuori un applauso. Non c'era il tentativo di affrontare le preoccupazioni degli elettori in merito al progetto europeo. Il tipo di parole grigie che solo un eurocrate può pronunciare.(The Independent)





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Trasformatori carne Ue, no a “mortadella vegan”

Organizzazione Clitravi a Commissione Ue, fare chiarezza su nomi

Addio flop a letto, arriva in farmacia il ‘francobollo dell’amore’

Da mettere sotto la lingua in grado di evitare le brutte figure sotto le lenzuola

Contro cellulite depurarsi per restituire ossigeno a cellule

L'80% delle donne con cellulite farebbe qualsiasi cosa per eliminarla

Malattie della tiroide, identificato bersaglio per terapie innovative

Uno studio pubblicato su EMBO Molecular Medicine

Ritirate le crostatine al cacao e albicocca per rischio microbiologico

Contaminazione non omogenea da miceti

Vaccini, via libera a decreto su obbligo a scuola

Introduce l’obbligatorietà delle vaccinazioni per l’accesso alla scuola

Consumo di yogurt e migliore salute delle ossa in età avanzata

Lo sostengono i ricercatori irlandesi del Trinity College di Dublino

Sembra mal di schiena ma non lo è, 18.000 italiani colpiti

Per Spondilite anchilosante spesso diagnosi arriva dopo anni

Sos grano duro: in Italia calo delle semine dell’8,3%

In Canada atteso un calo produzione (-29%) ma export a +6,7%

Caffè e cuore, è nato un amore: la tazzina che fa bene

Studio, un consumo moderato aiuta le persone sane e anche chi ha problemi cardiaci

Carni rosse aumentano il rischio di morte per 9 malattie

Rischio di morire di cancro, problemi cardiaci, malattie respiratorie, ictus, diabete, infezioni, Alzheimer, malattie di reni e di fegato

Trombosi ed embolia sono i big killer degli italiani

Alt, colpiscono il doppio rispetto ai tumori, ma meno temute

Obesi ‘sani’ falso mito, anche loro rischiano infarto e ictus

Dal Portogallo arriva uno studio che mette in crisi l'orgoglio curvy

Lievito madre pane toscano Dop: alto valore salutistico

Un team dell'Università di Pisa ha sequenziato il Dna delle popolazioni di lieviti e batteri lattici del pane toscano

Centinaia di ricoveri per il tonno spagnolo avariato

Finiti in ospedale per una sospetta intossicazione