lafucina.it
Politica

Ucciso 17enne palestinese. Possibile vendetta dei coloni

I palestinesi hanno addebitato il fatto ad una vendetta dei coloni per la morte dei tre ragazzi ebrei

Pubblicato il 03/07/2014 da La Fucina

Ucciso 17enne palestinese. Possibile vendetta dei coloni


Dopo l'uccisione dei tre ragazzi israeliani pochi giorni fa, è stato ammazzato un giovane palestinese di 17 anni. L'assassinio è stato considerato un atto di vendetta per i 3 ragazzi. Lo riporta Massimo Lomonaco dell'ANSA:"Il rapimento e l'assassinio a Gerusalemme est di Mohammed Abu Khdeir, un giovane arabo di 17 anni, ha scatenato l'ira dei palestinesi che hanno addebitato il fatto ad una vendetta dei coloni per la morte dei tre seminaristi ebrei uccisi in Cisgiordania. Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen, ricalcando quanto sollecitato da Israele al momento del sequestro dei ragazzi nei pressi di Hebron, ha immediatamente chiesto la condanna del crimine da parte dello stato ebraico: ''se vuole la pace - ha ammonito da Ramallah - la prima cosa che Israele deve fare è mettere fine al fenomeno degli insediamenti e assicurare alla giustizia i coloni che hanno ucciso e bruciato il ragazzo palestinese''."Gli israeliani avevano intrapreso un'operazione volta a liberare i tre fratelli, poi uccisi:"Un messaggio chiaro bissato dal governo dell'Anp che si e' appellata all'intervento della comunita' internazionale e da Hamas, bersaglio dell'operazione 'Brother's Keeper' dell'esercito israeliano in tutti e 18 giorni del rapimento perché ritenuta responsabile dei fatti. ''Israele - ha sostenuto la fazione islamica da Gaza - pagherà il prezzo dei suoi crimini''."Il premier israeliano, scrive l'ANSA, "ha risposto a stretto giro di posta e lo ha definito, insieme all'intera leadership israeliana, '' un crimine abominevole''. Poi ha chiesto al ministro Yitzhak Aharonovitch ''un'immediata inchiesta sull'uccisione del giovane palestinese e sulle circostanze intorno alla morte''. ''Israele - ha aggiunto - e' un paese di legge e ognuno e' obbligato ad agire in accordo con la legge stessa''."Il segretario di Stato americano John Kerry ha condannato l'uccisione del giovane palestinese:"A reagire - mentre a Gerusalemme est per tutta la giornata ci sono stati scontri pesanti tra palestinesi ed esercito israeliano - e' stata anche la comunita' internazionale: a cominciare dagli Usa che tramite il segretario di stato Usa John Kerry hanno condannato "nei termini più forti possibili" l'uccisione del giovane palestinese ammonendo che "coloro che commettono atti di vendetta destabilizzano una situazione emotiva già esplosiva"."E la condanna è arrivata anche da parte del segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il quale "chiede che "gli autori di questo atto spregevole vengano immediatamente assicurati alla giustizia". "Siamo vicini alla famiglia duramente provata e voglio esprimere le condoglianze mie e dell'intero governo a tutto il popolo palestinese", ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini chiedendo che " i responsabili di questo atroce delitto siano individuati al più presto e tutti contribuiscano a evitare si inneschi una spirale di odio e violenze"."A dare i primi segnali che lo scenario, dopo i funerali composti dei tre ragazzi ebrei, stesse scivolando verso un crinale pericoloso, continua l'ANSA, "e' stata una manifestazione di ieri sera a Gerusalemme. Centinaia di attivisti israeliani di destra - ma anche oggi ci sono stati episodi di intolleranza anti araba nel Paese - hanno dato vita a scene di violenza contro passanti arabi aggrediti. Inoltre - e questo si ricollega al fatto di oggi - gia' ieri sera i palestinesi avevano denunciato il tentativo, sventato dalla gente del luogo, di alcuni coloni, su un auto Honda, di rapire un bambino nei pressi del campo di Shuafat a Gerusalemme est, stesso luogo del sequestro di oggi."La polizia sta indagando:"Mohammed Abu Khdeir, secondo una ricostruzione dei fatti fornita dal cugino e citata da Haaretz, era, attorno alle 4 della notte scorsa, in strada per andare a pregare alla Moschea per il Ramadan. ''Un'auto che proveniva dalla direzione di Pisgat Zeev (un insediamento di coloni adiacente, ndr) ha fatto un'inversione ad U, lo ha chiamato e poi - ha continuato la fonte - l'ha costretto a salire a bordo. La gente si e' accorta di quanto avveniva ed ha cercato di inseguire la macchina''. Non e' stato detto se l'auto fosse della stessa marca di quella del tentativo precedente denunciato dai palestinesi. Il giovane, poche ore dopo, e' stato trovato morto in un bosco occidentale della città."Ad ogni modo i media riportano che "la polizia israeliana tuttavia al momento non ha confermato la connessione tra la denuncia di rapimento e il corpo ritrovato ed ha convocato il padre del ragazzo per il riconoscimento."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone