lafucina.it
Politica

Ucciso 17enne palestinese. Possibile vendetta dei coloni

I palestinesi hanno addebitato il fatto ad una vendetta dei coloni per la morte dei tre ragazzi ebrei

Pubblicato il 03/07/2014 da La Fucina

Ucciso 17enne palestinese. Possibile vendetta dei coloni


Dopo l'uccisione dei tre ragazzi israeliani pochi giorni fa, è stato ammazzato un giovane palestinese di 17 anni. L'assassinio è stato considerato un atto di vendetta per i 3 ragazzi. Lo riporta Massimo Lomonaco dell'ANSA:"Il rapimento e l'assassinio a Gerusalemme est di Mohammed Abu Khdeir, un giovane arabo di 17 anni, ha scatenato l'ira dei palestinesi che hanno addebitato il fatto ad una vendetta dei coloni per la morte dei tre seminaristi ebrei uccisi in Cisgiordania. Il presidente dell'Autorità nazionale palestinese Abu Mazen, ricalcando quanto sollecitato da Israele al momento del sequestro dei ragazzi nei pressi di Hebron, ha immediatamente chiesto la condanna del crimine da parte dello stato ebraico: ''se vuole la pace - ha ammonito da Ramallah - la prima cosa che Israele deve fare è mettere fine al fenomeno degli insediamenti e assicurare alla giustizia i coloni che hanno ucciso e bruciato il ragazzo palestinese''."Gli israeliani avevano intrapreso un'operazione volta a liberare i tre fratelli, poi uccisi:"Un messaggio chiaro bissato dal governo dell'Anp che si e' appellata all'intervento della comunita' internazionale e da Hamas, bersaglio dell'operazione 'Brother's Keeper' dell'esercito israeliano in tutti e 18 giorni del rapimento perché ritenuta responsabile dei fatti. ''Israele - ha sostenuto la fazione islamica da Gaza - pagherà il prezzo dei suoi crimini''."Il premier israeliano, scrive l'ANSA, "ha risposto a stretto giro di posta e lo ha definito, insieme all'intera leadership israeliana, '' un crimine abominevole''. Poi ha chiesto al ministro Yitzhak Aharonovitch ''un'immediata inchiesta sull'uccisione del giovane palestinese e sulle circostanze intorno alla morte''. ''Israele - ha aggiunto - e' un paese di legge e ognuno e' obbligato ad agire in accordo con la legge stessa''."Il segretario di Stato americano John Kerry ha condannato l'uccisione del giovane palestinese:"A reagire - mentre a Gerusalemme est per tutta la giornata ci sono stati scontri pesanti tra palestinesi ed esercito israeliano - e' stata anche la comunita' internazionale: a cominciare dagli Usa che tramite il segretario di stato Usa John Kerry hanno condannato "nei termini più forti possibili" l'uccisione del giovane palestinese ammonendo che "coloro che commettono atti di vendetta destabilizzano una situazione emotiva già esplosiva"."E la condanna è arrivata anche da parte del segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il quale "chiede che "gli autori di questo atto spregevole vengano immediatamente assicurati alla giustizia". "Siamo vicini alla famiglia duramente provata e voglio esprimere le condoglianze mie e dell'intero governo a tutto il popolo palestinese", ha detto il ministro degli Esteri Federica Mogherini chiedendo che " i responsabili di questo atroce delitto siano individuati al più presto e tutti contribuiscano a evitare si inneschi una spirale di odio e violenze"."A dare i primi segnali che lo scenario, dopo i funerali composti dei tre ragazzi ebrei, stesse scivolando verso un crinale pericoloso, continua l'ANSA, "e' stata una manifestazione di ieri sera a Gerusalemme. Centinaia di attivisti israeliani di destra - ma anche oggi ci sono stati episodi di intolleranza anti araba nel Paese - hanno dato vita a scene di violenza contro passanti arabi aggrediti. Inoltre - e questo si ricollega al fatto di oggi - gia' ieri sera i palestinesi avevano denunciato il tentativo, sventato dalla gente del luogo, di alcuni coloni, su un auto Honda, di rapire un bambino nei pressi del campo di Shuafat a Gerusalemme est, stesso luogo del sequestro di oggi."La polizia sta indagando:"Mohammed Abu Khdeir, secondo una ricostruzione dei fatti fornita dal cugino e citata da Haaretz, era, attorno alle 4 della notte scorsa, in strada per andare a pregare alla Moschea per il Ramadan. ''Un'auto che proveniva dalla direzione di Pisgat Zeev (un insediamento di coloni adiacente, ndr) ha fatto un'inversione ad U, lo ha chiamato e poi - ha continuato la fonte - l'ha costretto a salire a bordo. La gente si e' accorta di quanto avveniva ed ha cercato di inseguire la macchina''. Non e' stato detto se l'auto fosse della stessa marca di quella del tentativo precedente denunciato dai palestinesi. Il giovane, poche ore dopo, e' stato trovato morto in un bosco occidentale della città."Ad ogni modo i media riportano che "la polizia israeliana tuttavia al momento non ha confermato la connessione tra la denuncia di rapimento e il corpo ritrovato ed ha convocato il padre del ragazzo per il riconoscimento."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto