lafucina.it
Società

Avviso di chiamata: Utenti Tim e Vodafone lo pagheranno

E sul web partono le lamentele

Pubblicato il 07/07/2014 da La Fucina

Avviso di chiamata: Utenti Tim e Vodafone lo pagheranno


Dal 21 luglio i clienti Vodafone e Tim pagheranno per l'avviso di chiamata. Lo riporta l'Huffington Post:"'Sconta di qua e sconta di là, prima o poi la sorpresa arriverà'. L'ironia di un navigatore, su Twitter, riassume alla perfezione la novità che ha sorpreso gli utenti di telefonia mobile Tim e Vodafone. A partire dal prossimo 21 luglio, infatti, i clienti di questi due operatori dovranno pagare per dei servizi "storici" che finora sono stati gratuiti: "LoSai" e "ChiamaOra" di Tim e "Recall" e "Chiamami" di Vodafone, opzioni che permettono di ricevere un Sms di notifica quando qualcuno prova a chiamarci nel momento in cui abbiamo il telefono spento, occupato o non raggiungibile, oppure quando torna disponibile un numero chiamato senza successo in precedenza."Sul sito di Tim si legge che i clienti pagheranno "1,90 euro ogni quattro mesi, con addebito su credito residuo a partire dal 21/07/2014".Mentre per chi ha un abbonamento "il servizio è a tempo indeterminato ed è GRATUITO fino al 6/09/2014. A partire dal 7/09/2014 il servizio è fruibile a 48 cent (IVA inclusa) al mese solare, con addebito bimestrale di 96 cent sul rendiconto TIM".Però resta un dubbio "sulla data in cui si inizierà a pagare: sul sito ufficiale, come già detto, si parla del prossimo 21 luglio. Il messaggio ricevuto dai clienti Tim, invece, parla del prossimo 4 agosto come data in cui Tim "rinnova i servizi LoSai e ChiamaOra".Mentre per quanto riguarda Vodafone: "i cambiamenti che investono le opzioni "Chiamami" e "Recall" non sono stati ancora annunciati . Ma basta effettuare una chiamata al servizio clienti, il 190, per avere la conferma di quanto scrivono da giorni forum di consumatori e blog specializzati: gli sms di notifica in questione si inizieranno a pagare dal prossimo 21 luglio, ma con modalità diverse rispetto a Tim. Ai clienti Vodafone le due opzioni costeranno 6 centesimi al giorno, e solo nel caso ne usufruiscano. Questo vuol dire che se si riceve un messaggio "Recall" o cento di questi non cambia nulla: il prezzo scalato o addebitato - nessuna differenza in questo caso tra ricaricabili e abbonamenti - sarà sempre di 6 centesimi al giorno."E gli utenti si lamentano sul web:"Sui social network è già partito il tam-tam per avvertire amici e follower. Ovviamente c'è polemica. "Nel paese con copertura 4G più bassa d'Europa, Tim e Vodafone faranno pagare LoSai, ChiamaOra, Chiamami e Recall" scrive un utente. Un altro aggiunge, ironicamente: "Volete anche un rene o la finiamo qui?". La corsa al ribasso delle compagnie di telefonia mobile, impegnate ormai da tempo nel lancio di tariffe sempre più competitive, comincia evidentemente ad avere un prezzo. Qualcuno ipotizza anche che possa trattarsi di una "rivalsa per l'abbassamento delle tariffe roaming", che come è noto andranno adeguate - in Europa - entro il 2015. Tutti quanti di certo si impegnano nello spiegare come disattivare i servizi divenuti a pagamento: si può utilizzare le sezioni fai da te sui siti ufficiali Tim e Vodafone, oppure si può chiamare – gratuitamente - il 40920 (Tim) o il 42070 (Vodafone)."





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Due casi in Campania di uova contaminate, uno nelle Marche

Istituto Zooprofilattico, su 37 campionamenti 2 'non conformi'

Milano, uova contaminate al fipronil: sequestrata una partita di omelette

Sequestro in una ditta di via Canonica, zona Chinatown

Uova contaminate, il Ministero della Salute annuncia “due positività” in Italia

Su 114 campioni esaminati, segnalate a Regioni e Asl

Epidemia oppiacei Usa, quadruplicati morti dal 1999

Fentanil'killer n.1'nelle città. E' allarme anche antidepressivi

Torna la paura peste nera: ​nuovo focolaio in Arizona

In Arizona trovate pulci infette con la peste nera, la malattia che nel XIV secolo falcidiò il 60% della popolazione europea

Chi usa le sigarette elettroniche ha più probabilità di iniziare a fumare quelle tradizionali

Analisi condotta su quasi 3mila adolescenti britannici e pubblicata ieri su Tobacco Control

Uova contaminate: analisi su campioni di uova, carne di pollame e ovo-prodotti

Zooprofilattico Abruzzo eseguirà le analisi

Tutti i benefici del fico

Il fico è un frutto autunnale ricco di proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo

El Pais, mojitos in spiaggia sono un ‘nido batteri’

Analizzate bevande e panini di venditori ambulanti in Spagna

Malattie croniche ai polmoni, salgono i morti nel mondo

Per fumo e smog registrati 3,2 milioni di decessi nel 2015

Uova contaminate, Ue: “15 Paesi coinvolti, anche l’Italia”

L'Italia figura tra i 15 Paesi ad aver ricevuto uova dalle aziende coinvolte nello scandalo delle uova al Fipronil

Isolato nell’intestino un batterio che ‘cura’ la sclerosi multipla

Verso nuova era della medicina con i 'farma-microbi'

Sos caldo in farmacia: boom integratori e controllo pressione

Gli italiani cercano aiuto in farmacia contro i disagi da caldo

Matcha, il tè verde ricco di antiossidanti

Un articolo apparso su Food Research International ha concluso che potrebbe migliorare anche l'attenzione e la memoria

Scoperta una nuova mutazione genetica che causa l’infertilità maschile

Previene la formazione delle cellule che servono per la produzione dello sperma