lafucina.it
Politica

Il debito pubblico in 7 giornali italiani

L'Italia sprofonda, ma la notizia è Germania-Argentina

Pubblicato il 14/07/2014 da La Fucina

Il debito pubblico in 7 giornali italiani


Il giorno dopo i mondiali non si parla d'altro, OK, se non fosse che il nostro Paese continua a sprofondare. Questa mattina le agenzie hanno diffuso due notizie drammatiche per gli italiani. La prima riguarda il debito pubblico: invece che essere ridotto continua ad aumentare. La seconda è sulla povertà in Italia: un italiano su 10 è povero.1) Il debito pubblico tocca quota 2.166 mldScrive l'ANSA: "Nuovo record assoluto per il debito pubblico che a maggio aumenta di 20 miliardi sul mese precedente e tocca quota 2.166,3 miliardi. E' quanto emerge dal Supplemento conti pubblici al bollettino statistico di Bankitalia. Dall'inizio dell'anno il debito è aumentato di 96 miliardi con una crescita del 4,7%".L'aumento percentuale dall'inizio dell'anno, fa notare l'agenzia, "a fronte di una crescita dell'economia che sicuramente sarà di minore entità, lascia prevedere un aumento anche del rapporto Debito-Pil".Questo significa che per tenere il rapporto debito-PIL sotto il 60% ora saranno necessari maggiori tagli, insomma, un'altra mazzata per gli italiani.2) "Un italiano su 10 è povero, aumentano gli indigenti"Adnkronos: "Le persone in povertà relativa sono il 16,6% della popolazione (10 milioni 48 mila persone), quelle in povertà assoluta il 9,9% (6 milioni 20 mila). Nel 2013 aumentano le persone in condizioni di povertà assoluta l'indice passa dal 6,8% al 7,9% coinvolgendo circa 303mila famiglie e 1 milione 206mila persone in più rispetto all'anno precedente. Lo rileva l'Istat spiegando che a determinare l'aumento è soprattutto il Mezzogiorno dove si passa dal 9,8 al 12,6%".In Italia i poveri aumentano, ma i mondiali e la Costa Concordia sono più importanti, pare. Abbiamo "fotografato" la homepage dei principali quotidiani italiani, e queste sono le notizie messe in evidenza:1) Corriere della Seracorriere2) La Repubblicascc3) Il Sole 24 Ore (il più importante quotidiano economico italiano, ndr)sole4) L'Unitàunita5) Il Fatto Quotidianoilfatto6) L'Huffington Posthuff7) Il GiornaleilgiornaleSe volete tenervi informati come si deve e leggere le notizie importanti al momento giusto Seguiteci su Facebook e Twitter!





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto