lafucina.it
Tecnologia

I 10 settori che verranno cambiati dal 3D printing

Dall'ambiente alla proprietà intellettuale

Pubblicato il 17/07/2014 da La Fucina

I 10 settori che verranno cambiati dal 3D printing


Il 3D printing avrà un forte impatto sul mondo del lavoro. Il pericolo, o forse il destino, per le industrie tradizionali è quello di sparire dalla scena, o al meglio di venire completamente cambiate. Vatornews ha elencato le 10 industrie su cui questa invenzione inciderà.1) AmbienteLe stampanti 3D stanno pian piano sostituendo il processo produttivo tradizionale e si intende rimpiazzare le parti del prodotto con il 3D printing, che utilizza soltanto le materie prime e, pertanto, si producono meno rifiuti. Stampare in 3D permette anche di realizzare e assemblare i prodotti sul posto e on demand, a differenza dell'industria tradizionale, che produce in grandi quantità e poi spedisce. In questo modo le aziende evitano di ritrovarsi con un mucchio di prodotti invenduti, come sempre succede.2) ArteLe stampanti 3D vengono utilizzate per produrre repliche di opere d'arte già esistenti. Questo permette di poter vedere un'opera senza doversi recare necessariamente nel museo dove è custodita l'originale. Il Museo Van Gogh di Amsterdam ha sviluppato una tecnica che permette di stampare in 3D le opere del pittore da cui prende il nome.3) EducazioneAlcuni college e università come quella del Michigan hanno già iniziato ad utilizzare stampanti e scanner 3d in varie facoltà come ingegneria, architettura e arte. Si tratta di un modo per promuovere la crescita e l'innovazione in quei campi.4) SpazioL'equipaggiamento degli astronauti viene stampato in 3D. Al momento si sta lavorando per portare nelle stazioni spaziali delle stampanti 3D che verranno utilizzate per realizzare prodotti per gli astronauti, rendendoli più auto-sufficienti.5) Produzione di massaLe stampanti 3D sostituiranno le industrie tradizionali nella produzione di cibo, armamenti, elettrodomestici, giocattoli e parti di veicoli.6) MedicinaIl Bioprinting è in forte crescita e permette di realizzare tessuti vivi. I ricercatori del Houston Methodist Research Institute hanno ideato un processo che consente cellule in maniera più efficiente.7) CaseLe stampanti 3D sono state utilizzate nella produzione di beni per la casa e possono essere utilizzate per sostituire parti di elettrodomestici invece di comprarle e spedite. Questo permette di tagliare i costi.8) Connettere i mercati mondialiIl 3D printing consentirà ai Paesi in via di sviluppo di realizzare prodotti che non si trovano facilmente in quegli stati, come ad esempio le protesi.9) Economia mondialeSecondi alcuni esperti il 3D printing avrà un enorme impatto sull'economia mondiale entro il 2025. Ci saranno sistemi più economici, migliori cicli di produzione e si realizzeranno prodotti a seconda delle esigenze dei singoli clienti.10) Proprietà intellettualeMolti disegni che ci sono oggi non sono protetti da alcuna legge e possono facilmente essere copiati e venduti da chiunqueSeguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Menopausa precoce si tiene a bada con tofu, soia e pane nero

Consumare molte proteine vegetali è il segreto per allungare potenzialmente la propria vita riproduttiva

Lorenzin, da luglio defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Firmato decreto con ministero dello Sport. Lotti, mantenuta promessa

Dott. Mozzi: mal di testa e alimentazione

Caldo, l’allarme del cardiologo: “Rischio svenimenti e aritmie”

Molti anziani finiscano in pronto soccorso per malori legati al gran caldo

Come sbiancare il bucato con l’aspirina

Un metodo semplice ed efficace

Allarme colazione, per 10 mln ‘addio’ al modello italiano

Indagine Aidepi, tra falsi miti condanna grassi e no carboidrati

Lettini solari,in 30 anni hanno fatto aumentare tumori pelle

Oms, ogni anno causano 450mila casi tra Usa, Europa e Australia

Tumore al rene, in Italia 120 mila persone vive dopo la diagnosi

Lorenzin: “Dolorosissima morte bimbo ucciso da morbillo”

Bisogna rispettare la medicina e le verità scientifiche per fare il bene dei nostri figli

Muore bimbo di 6 anni per complicanze da morbillo

Affetto da leucemia, ricoverato a Monza. Contagiato da fratelli non vaccinati

L’estratto di uva può proteggere contro il cancro al colon

Bene i test sugli animali, agisce sulle staminali tumorali

Sciroppo per la tosse ritirato dagli scaffali

Allarme nelle farmacie

I dolcificanti aumentano il rischio di diabete

Peggio dello zucchero, aumentano il rischio di diabete e obesità

Diabete, dai broccoli una sostanza utile per il controllo della glicemia?

Il sulforafano potrebbe rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2

Morbillo, Oms: “In Europa oltre 5mila casi, il 43% in Italia”

Preoccupazione per la situazione attuale