lafucina.it
Cibo e Salute

I 10 oggetti più sporchi che tocchiamo ogni giorno

Dal più pulito al più sporco

Pubblicato il 17/07/2014 da La Fucina

I 10 oggetti più sporchi che tocchiamo ogni giorno


Sorprende che la tavoletta del water si trovi solamente a metà della classifica realizzata da Tantasalute.it degli oggetti più sporchi che tocchiamo tutti i giorni. La riportiamo di seguito, dall'oggetto più pulito a quello più sporco:1) Spugna:"Lo strumento che adoperiamo per pulire è uno degli oggetti più sporchi che potremmo trovare in casa. L’avresti mai detto? In particolare la spugna che utilizziamo in cucina ha la straordinaria capacità di raccogliere e conservare i germi grazie all’umidità dell’ambiente". Si consiglia pertanto di cambiarla ogni due settimane.2) Lavandino della cucina:"Credi di aver strofinato per bene il piano di lavoro, ma sicuramente non è così: per scacciare germi e batteri è opportuno pulire regolarmente utilizzando prodotti disinfettanti".3) Vasca da bagno"Basta pensare che Staffilococco, infezioni urinarie, setticemia sono infezioni che è molto facile prendere a causa della mancanza di pulizia della vasca che utilizziamo per lavarci".4) Telecomando"Guardare la televisione non sarà più lo stesso. L’occhio colmo di terrore si soffermerà sempre su questo apparentemente innocuo oggetto, al cui interno si possono annidare una grande quantità di batteri".5) Carrello della spesa"Uno studio condotto da alcuni ricercatori dell’Università dell’Arizona ha scoperto che sui carrelli della spesa si depositano particelle di saliva e materia fecale in quantità superiori a quelle che potresti trovare nei bagni pubblici".6) Tavoletta del water"Quello che tradizionalmente riteniamo l’oggetto più sporco è solo a metà classifica".7) Cellulare"Smartphone addicted sto parlando con voi! Ridurre l’uso del cellulare fa bene alla salute non solo per limitare i danni da radiazioni, ma anche per metterci al riparo da una vera e propria colonia di batteri".8) Tastiera del computer"Come per il telecomando, le vostre ditina sporche di cibo aumenteranno il rischio di contagio e di proliferazione dei germi. Il segreto? Lavarsi bene le mani".9) Interruttori della luce"Se ci pensi è il luogo che tocchiamo più di frequente durante il giorno: a casa, in ufficio, anche nei bagni pubblici. Pensa se l’ultimo che ha spento la luce non si è lavato le mani dopo averne usufruito!".10) Soldi"Ecco quali sono gli oggetti che portano più germi e batteri! E’ proprio vero che i soldi non portano la felicità, ma solo malattie".Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Obesità adolescenziale, rischi per il fegato nel futuro

Risultati di una ricerca del Karolinska Institutet di Stoccolma e dell'Università di Lund

Caffè ‘viagra naturale’: fino a 3 tazzine per l’effetto anti-flop

Insieme al movimento è l'ideale per rapporti sessuali soddisfacenti e fertilità

La soia fa bene o fa male?

Siamo sicuri che sia così e che la soia sia davvero una panacea?

Ue, stop all’aranciata senza arancia

La Commissione Ue innalza la quantità di succo al 20%. Italia in regola dal marzo 2018

Basta mezz’ora al telefonino per rischiare mal di testa

no studio del gruppo di ricercatori diretti dall'ex presidente della Società italiana di neurologia, Aldo Quattrone

Tumori, 5 caffè al giorno dimezzano rischio cancro fegato

Secondo una ricerca diretta da Oliver Kennedy, dell'University of Southampton

Infarto, nel 30% dei casi c’è lo zampino del sistema immunitario

Studio Gemelli, al via cure su misura per i diversi tipi arresto cuore

Tumore al polmone, dopo 40 anni cambia la cura d’attacco

Sì di Aifa a immuno-oncologia, 70% pazienti vivo a un anno

Riabilitato il sugo con soffritto di cipolla e aglio, fa bene al cuore

Studio, la cottura lunga sprigiona molecole benefiche per la salute

Cassazione conferma maxisequestro spaghetti ‘made in Turkey’

'Indicazioni fallaci'. Respinto ricorso ad pasta 'Garofalo'

Penne rigate Combino richiamate da Lidl e dal produttore

“Pasta Zara”, per possibile presenza di tracce di soia. Rischio per gli allergici

Pediatri Usa, stop ai succhi di frutta sotto l’anno età

Non sono un buon sostituto della frutta fresca e servono solo a consumare più zucchero e calorie

Torna la pasta da grani antichi, +250 volte in 20 anni

Nel 2017 record 2,5 mln di kg per lo storico 'senatore' Cappelli

Scagionato il Viagra, assumere la pillola blu non provoca melanoma

Studio dei ricercatori della New York University, l'aumento dei casi dipende da un maggior numero di diagnosi

Le sigarette light? Sono più pericolose di quelle normali

Associate all’aumento di adenocarcinoma, comune tumore al polmone