lafucina.it
Società

Le 50 città dove si vive meglio

La classifica per qualità di vita

Pubblicato il 24/07/2014 da La Fucina

Le 50 città dove si vive meglio


Fra le 50 città in cui si vive meglio non compare neanche un'italiana. Per trovarla dobbiamo scorrere l'elenco fino al 52esimo posto, occupato da Milano. Le prime 10 posizioni della classifica sono occupate da tre città svizzere, che si prendono la vetta della classifica con Zurigo, seguita da Ginevra e Vancouver. In generale tutte le città con una buona qualità di vita sono situate nel nord del pianeta Europa e Nord America e Giappone, principalmente. Ma anche l'Australia può vantare varie città nella classifica. Lifegate.it spiega che i parametri che sono stati considerati per definire la qualità della vita sono in tutto 39, tra cui "la situazione politica locale, economica (cambi di valuta e servizi bancari), cultura (ed eventuale presenza di censura), sanità, vivibilità dell’ambiente urbano, habitat, spazi verdi e loro accessibilità. E traffico, e inquinamento atmosferico".Di seguito la classifica:1) Zurigo (Svizzera)2) Ginevra (Svizzera)3) Vancouver (Canada)4) Vienna (Austria)5) Auckland (Nuova Zelanda)6) Dusseldorf (Germania)7) Francoforte (Germania)8) Monaco (Germania)9) Berna (Svizzera)10) Sydney (Australia)11) Copenhagen (Danimarca)12) Wellington (Nuova Zelanda)13 Amsterdam (Paesi Bassi)14) Bruxelles (Belgio)15) Toronto (Canada)16) Berlino (Germania)17) Melbourne (Australia)18) Lussemburgo19) Ottawa (Canada)20) Stoccolma (Svezia)21) Perth (Australia)22) Montreal (Canada)23) Norimberga (Germania)24) Dublino (Irlanda)25) Calgary (Canada)26) Amburgo (Germania)27) Honolulu (Stati Uniti)28) San Francisco (Stati Uniti)29) Adelaide (Australia)30) Helsinki (Finlandia)31) Brisbane (Australia)32) Oslo (Norvegia)33) Parigi (Francia)34) Singapore35) Tokyo (Giappone)36) Boston (Stati Uniti)37) Lione (Francia)38) Yokohama (Giappone)39) Londra (Regno Unito)40) Kobe (Giappone)41) Washington (Stati Uniti)42) Chicago (Stati Uniti)43) Portland (Stati Uniti)44) Barcellona (Spagna)45) Madrid (Spagna)46) New York (Stati Uniti)47) Seattle (Stati Uniti)48) Lexington (Stati Uniti)49) Pittsburgh (Stati Uniti)50) Winston Salem (Stati Uniti)Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Ritirati lotti di Salsiccia Sarda Campidanese

Il Gruppo Auchan l'ha richiamata a titolo precauzionale e volontario

Oms, misure contro tabacco per 63% popolazione mondiale

Numeri in crescita, ma industria interferisce con politiche

Vaccini, Senato approva decreto

Con 171 sì, 63 no e 19 astenuti

Via libera Ue a riduzione sostanza cancerogena acrilammide in fritture

Ma no limiti vincolanti. Si trova in patatine, caffè e prodotti forno

I 10 benefici dell’anguria

Scopri quanti effetti benefici ha l'anguria, il frutto dell'estate

Il sonnellino dura più di un’ora? Rischi il diabete di tipo 2

Studio giapponese presentato a Monaco, ma esperti Gb lo confutano

Da nuova classe farmaci speranze anche per Diabete tipo 1

Purrello (Sid), bloccare glucagone può avere un impatto clinico

Charlie, Parlamento Usa gli concede cittadinanza così potrà essere curato in America

L'incontro di ieri con gli esperti non aveva convinto i medici inglesi

Spossatezza, crampi fino al collasso tra gli effetti del troppo caldo

Esperti, importanti alimentazione 'multicolor' e idratazione

I cibi anti-età che fanno sparire le rughe

Il mal di testa si può curare anche con gli impulsi elettrici

Studio italiano dimostra efficacia neurostimolazione

Tumore vescica, fumo principale fattore rischio

78% italiani non sa che si può prevenire, 37% non ne ha mai sentito parlare

Dieta mediterranea, alleato nei pazienti oncologici

Libro consiglia alimenti e ricette di supporto alle cure

Istamina nel tonno, ritirato il tonno in scatola all’olio di girasole Algarve

Potrebbe provocare la sindrome sgombroide

Ministero Salute, anomalie su 1% cibi e bevande controllate

Dati 2016, infrazioni sul 25% di impianti e mezzi di trasporto