lafucina.it
Ambiente

Riscontrate anomalie nelle scimmie di Fukushima

Lo rivela uno studio pubblicato su Scientific Reports

Pubblicato il 25/07/2014 da La Fucina

Riscontrate anomalie nelle scimmie di Fukushima


Uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports ha riscontrato anomalie nel sangue delle scimmie che abitano le zone circostanti Fukushima. Lo riporta Lescienze.it:"I macachi che vivono allo stato naturale nei boschi intorno a Fukushima, a una settantina di chilometri dall'impianto nucleare di Fukushima Daiichi, presentano alcuni parametri ematici – conteggio dei globuli bianchi (WBC), dei globuli rossi (RBC), emoglobina (Hb) ed ematocrito (Ht) – molto più bassi di quelli riscontrabili nelle popolazioni di scimmie selvatiche che vivono più a nord, nella penisola di Shimokita, a circa 400 chilometri da Fukushima Daiichi".La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricercatori della Nippon Veterinary and Life Science University di Tokyo ed ha "ha escluso che il cambiamento di questi valori ematici possa essere imputato a malattie infettive o malnutrizione e suggerisce che a esso possa aver contribuito l'esposizione a materiali radioattivi successiva al disastro nucleare di Fukushima, anche se la causa precisa della loro alterazione resta ancora da dimostrare".Lo studio è stato effettuato confrontando "i valori dei parametri ematici e i livelli di cesio radioattivo nel tessuto muscolare di 61 esemplari di Macaca fuscata di Fukushima con quelli di 31 esemplari di Shimokita".E si è scoperto inoltre che "negli esemplari immaturi delle scimmie di Fukushima il conteggio dei globuli bianchi era correlato negativamente con i livelli di radiocesio muscolare". Gli autori dello studio credono però che le scimmie più giovani siano più vulnerabili alle radiazioni, in quanto questa correlazione non è stata riscontrata negli esemplari adulti.Tuttavia "è difficile dimostrare un nesso causale tra l'assorbimento del materiale radioattivo e la comparsa di danni da radiazioni", anche la causa della riduzioni dei valori ematici fosse stata causata dall'assorbimento del materiale radioattivo.Seguici su Facebook, Twitter e Google+ se sei interessato alle nostre notizie.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

I super cibi per l’inverno

Impariamo a supportare le nostre difese immunitarie nelle stagioni di transizione

Come evitare le allergie ai cibi già in gravidanza e allattamento

Lo rivela uno studio condotto presso il Boston Children's Hospital

10 validissimi motivi per mangiare i semi di zucca

I semi di zucca hanno proprietà straordinarie e benefici per il nostro organismo

Giuggiole, il frutto autunnale che fa bene alla salute

Proprietà anti-obesità, ipoglicemizzanti, antiossidanti, epatoprotettive e gastroprotettive

6 ottimi motivi per mangiare finocchi

I finocchi rappresentano un ottimo alimento per il nostro organismo

L’alimentazione contro il freddo: ecco come passare l’inverno senza ammalarsi

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale, insieme ad un buon riposo

Tumore al pancreas, dal 2002 casi in aumento di quasi il 60%

L'annuncio dell'Associazione italiana di Oncologia medica

Micotossine nella farina della polenta di Arcene: non consumatela

Lotto ritirato dal commercio

Ecco perché mangiare aglio (più un trucco per non puzzare)

L'aglio apporta benefici importantissimi per la nostra salute

5 ottimi motivi per mangiare indivia

L'indivia è una verdura eccezionale per il nostro organismo

I funghi rallentano l’invecchiamento grazie agli antiossidanti

Soprattutto i funghi porcini

6 ottimi motivi per mangiare lenticchie

Risultano essere ricche di fibre sali minerali e vitamine

La patata d’oro, ricca di vitamina A, E e prevenire molte malattie

Dall'Italia la 'patata d'oro', ha 3 geni di un batterio

Cosa mangiare quando si soffre di afte

I cibi che prevengono e curano le afte, più una giornata alimentare tipo

Con cibo piccante si consuma meno sale e la pressione scende

E' un modo per 'ingannare' il cervello