lafucina.it
Politica

Controsanzioni Putin: limite a importazioni alimentari

Il conflitto in Ucraina sta danneggiando l'economia europea

Pubblicato il 07/08/2014 da La Fucina

Controsanzioni Putin: limite a importazioni alimentari


La UE e altri paesi hanno imposto sanzioni alla Russia e Putin non sta a guardare. Nella serata di ieri Mosca ha infatti annunciato che limiterà per un anno le importazioni di prodotti agricoli e alimentari nei Paesi che hanno approvato le misure restrittive ai danni della Federazione Russa. "E' stato firmato un ordine esecutivo sull'adozione di misure economiche eccezionali in modo da preservare la sicurezza in Russia", si legge in tweet inviato dall'account ufficiale del Cremlino.I ministri russi stanno abbozzando una lista di prodotti che potrebbero essere messi al bando, che potrebbe essere pronta già giovedì. Una fonte governativa ha fatto sapere al quotidiano Vedomosti che il divieto riguarderà diversi tipi di frutta, verdura e carne, mentre vino e cibo per bambini non saranno colpiti.Le controsanzioni di Vladimir Putin arrivano in risposta alle misure della UE che bloccano a Mosca l’accesso ai mercati finanziari europei, vietano la vendita di armi, di tecnologie nel settore dell'energia, soprattutto petrolifere. Inoltre sono stati congelati i beni di quattro uomini russi vicini a Putin, in quanto avrebbero beneficiato dell’annessione della Crimea o sostenuto la destabilizzazione dell'Ucraina orientale. Per gli stessi motivi sono state sanzionate cinque diverse banche, tra cui la più grande del paese, la Sberbank. Il presidente russo ha definito le sanzioni dell'Ue inaccettabili e ha anche detto che queste vanno contro le regole internazionali.Un calo delle esportazioni italiane verso la Russia sarà causato soltanto dalle misure prese dall'Occidente: secondo uno studio effettuato da Sace tutti i paesi europei registreranno effetti negativi a causa del blocco delle importazioni, specialmente Italia e Germania, che sono i principali partner commerciali russi. Milano Finanza spiega che se il conflitto in Ucraina dovesse inasprirsi e ulteriori sanzioni dovessero essere imposte, "il rallentamento dell'export italiano sarebbe pari al 12% nel 2014 e dell'11% nel 2015, con una perdita totale di esportazioni pari a 2,4 miliardi nel biennio". Ma quale sarà l'impatto economico delle sanzioni di Putin per l'Italia? E'presto per dirlo, in quanto non ancora stata resa nota la lista dei prodotti bloccati, quello che si sa è che l'importazione di prodotti agroalimentari verso la Russia ammonta a 43 miliardi di dollari e il valore delle esportazioni alimentari statunitensi è di 1,4 miliardi di dollari. Il rischio, pertanto, è quello di danneggiare l’intera economia mondiale.La decisione di limitare le importazioni di prodotti alimentari verso la Russia è arrivata all'indomani delle dichiarazioni del primo ministro Dmitrij Medvedev su una possibile rappresaglia in risposta alle sanzioni occidentali: "Un argomento di cui vorrei discutere riguarda le conseguenze della decisione presa da alcuni governi in relazione ai nostri aerei. Dobbiamo discutere una possibile rappresaglia", aveva detto Medvedev. La Russia starebbe anche considerando di limitare, o bloccare del tutto, i voli degli aerei europei che attraversano la Siberia, che sarebbe un duro colpo per diverse compagnie. Infatti il sorvolo nei cieli russi per raggiungere mete come Tokio e Seul dal Vecchio Continente permette di risparmiare almeno 4 ore di volo e circa 30.000 dollari a viaggio. Secondo Forbes Lufthansa potrebbe perdere fino a 1 miliardo di dollari in tre mesi se non dovesse transitare in Siberia.Sei su Facebook? Condividi la foto se anche tu vuoi presidente così!

Puoi anche seguirci su Twitter e Google+.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione

Meno disturbi articolari con 45 minuti di attività fisica a settimana

Studio pubblicato sulla rivista Arthritis care & research

Chewing gum allo xilitolo amico dei denti, -30% carie

Studio di ricercatrice italiano presentato al 64° Congresso dell'European Organisation for Caries Research

Sapete quanti batteri si nascondono nel nostro ufficio?

Sulla tastiera del pc, sul mouse, sulla scrivania o sulle maniglie

Le proteine in polvere fanno bene al nostro organismo?

Le usano molto gli sportivi, ma anche anziani e debilitati

Sapevate che il mirtillo rosso protegge il sistema immunitario?

Ecco tutti gli altri benefici che porta al nostro organismo

Ecco cosa succede se si tocca il pane senza lavarsi le mani

L'esperimento per far capire l'importanza dell'igiene delle mani dove proliferano migliaia di batteri