lafucina.it
Politica

Isis Iraq: migliaia circondati rischiano la morte

Potrebbero essere fino a 40.000 persone

Pubblicato il 07/08/2014 da La Fucina

Isis Iraq: migliaia circondati rischiano la morte


Un numero indefinito di persone, molte delle quali appartenenti alla minoranza religiosa degli yazidi, si trovano bloccate sulla cima del monte Sinjar in Iraq e si trovano davanti a un duplice scelta, che però potrebbe portare allo stesso, tragico epilogo: potrebbero o consegnarsi al nemico, rischiando il massacro, oppure morirebbero di fame.Secondo le stime delle organizzazioni umanitarie sarebbero rimasti intrappolati nella montagna da 10.000 a 40.000 civili che erano fuggiti dalla città di Sinjar e dai villaggi circostanti. Ma la montagna che è diventata il loro rifugio, scrive l'Independent, "sta diventando un cimitero per i loro figli". Inoltre, non riuscendo a scavare in profondità sulla roccia, i profughi sono costretti a seppellire i propri defunti ricoprendoli con delle pietre.Il governo iracheno ha intenzione di rifornire i propri cittadini di acqua, lasciar cadere delle bottiglie dal cielo, e per ora riuscito a raggiungere soltanto alcuni. Marzio Babille, portavoce dell'Unicef, ha detto: "Ci sono bambini che muoiono nella montagna, nelle strade. Non c'è acqua, non c'è vegetazione. Sono completamente isolati e circondati."La maggior parte dei profughi appartiene alla minoranza religiosa degli yazidi, una popolazione che pratica lo Yazidismo, religione praticata da circa 500.000 persone, che mischia elementi di giudaismo cabalistico, Cristianesimo mazdeo (vedi Zoroastrismo) e misticismo islamico. Gli yazidi sono considerati apostati e chiamati "adoratori del diavolo" dal nuovo Stato Islamico dell'Iraq e del Levante.L'Isis è secondo Massimo Fini, "il più grave pericolo che si è presentato all’Occidente negli ultimi anni". Infatti il nome stesso, Califfato islamico dell’Iraq e del Levante, indicherebbe che "la loro intenzione non è conquistare semplicemente l’Iraq, ma spazi molto più ampi". E nell’Isis, per di più, "non confluiscono solo combattenti Iracheni o siriani, ma anche somali (Al-Shabaab somali) e guerriglieri del delta del Niger".Hai Facebook? Condividi la foto se sei indignato da questa politica
Puoi anche seguirci su Twitter e Google+.





La Fucina in tempo reale? Su Telegram unisciti a noi QUI


  • Segui La Fucina:





NOTIZIE + RECENTI

Per la salute intestinale scegliere broccoli e cavoletti

Lo evidenzia uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Functional Foods

Qual è la differenza tra marmellata e confettura?

Sapevate che i due termini non sono affatto sinonimi?

Livelli di rame troppo alti nel vino Barbera

Lotti ritirati

La bevanda fatta in casa ideale per abbassare la pressione

Tra gli ingredienti ci sono alcuni alimenti indicati per chi soffre d'ipertensione

10 luoghi comuni sull’alimentazione assolutamente falsi

La maggior parte delle credenze in ambito alimentare sono completamente false

Meno zuccheri nelle bibite ridurrebbe le malattie legate all’obesità

Meno incidenza di ictus, diabete e cancro ai reni

Dado vegetale: 10 buoni motivi per non usarlo

Il dado industriale contiene ingredienti controversi che sarebbe bene evitare

Trovate larve nelle confezioni di Fiocchi di Avena

Lotto sospeso

I micrortaggi tengono a bada il colesterolo e non fanno ingrassare

Dando una grossa mano al cuore

Il formaggio più puzzolente del mondo

Il Vieux Boulogne è una meraviglia, ma l'odore che emana non è molto gradevole

I grassi della frutta secca e della soia difendono dal diabete

Tutto merito degli omega 6

I 5 Antibiotici naturali che combattono le malattie

Un rimedio naturale per evitare effetti collaterali

Condire l’insalata con l’olio di semi di soia sarebbe meglio

Secondo un nuovo studio aiuta l'assorbimento dei nutrienti

Le proprietà del prezzemolo, una gustosa pianta anticancro

Il prezzemolo è un'ottima fonte di miricetina, potentissima sostanza anticancro

Cavolo, un vero antibiotico naturale

Protegge il cuore, contrasta il cancro e migliora la digestione